BASEBALL SERIE B Il Rovigo pareggia con il Ponzano vincendo gara 1 12-4 e perdendo il secondo confronto 11-7

Esordio in prima squadra per Lorenzo Taschin

Lorenzo Taschin
Baseball 730x90

Coach Fidel Reinoso: “"Se guardo a come è andata la seconda partita un po' di rammarico ci resta. Se guardo avanti sono contento di avere un team così giovane che deve ancora tanto ad impararare e crescere non solo tecnicamente ma soprattutto mentalmente. E' una sfida che da tanti anni portiamo avanti e di certo non ci spaventa. Spero domenica con il Trieste ancora qui a Rovigo di centrare una doppietta che ci darebbe davvero un bel slancio per questo inizio di campionato."


Rovigo - E’ un pareggio che soddisfa il Baseball Softball Club Rovigo nell'esordio casalingo contro il Ponzano Veneto che negli ultimi anni ha sempre frequentato i piani alti della categoria. Vittoria in gara 1 per 12 a 4 per i rossoblu e sconfitta in gara 2 per 11 a 7 contro i trevigiani che in gara 2 hanno centrato un big inning da 7 punti con la situazione di due eliminati.

Ma la soddisfazione è netta per il team guidato ieri da Reinoso, Arruebarrena e Sera perchè si compie e realizza un progetto chiaro e concreto con una rosa tutta rodigina e tanti giovani, giovanissimi all'esordio.

In gara 1 la partenza è davvero sprint per il Rovigo che passa il piatto di casa base ben 5 volte nelle due riprese iniziali grazie alle valide di Frigato, Reyes e al triplo, diventato poi fuoricampo interno, di Salvatore che sarà, insieme agli stessi Reyes e Frigato, uno dei protagonisti nel box di battuta.

Il parziale resta immutato fino alla quinta ripresa con il Ponzano che sblocca lo 0 ma subisce altri 5 punti tra quinto e sesto inning per il 10 a 2 che sembra far andare in discesa il compito per i rodigini.  Frigato sale sul monte di lancio ma non trova il controllo consentendo agli ospiti di segnare in due occasioni.

Reinoso decide allora per il cambio facendo esordire in prima squadra Lorenzo Taschin che con 3 riprese consistenti (0 valide 3 strike out) porta la squadra al termine sul 12 a 4 con altri due punti di Salvatore e Schibuola sulla valida di Chieregato.

Gara 2 inizia altrettanto bene per i polesani con un consistente Rondina che mette a sedere l'attacco del Ponzano che subisce 1 punto al primo e 1 punto al secondo ma uscendo da una situazione "calda" in entrambe le occasioni che forse avrebbe potuto dare una fisionomia diversa all'incontro. Vigato e ancora Salvatore sono i due protagonisti nel box di battuta che alla quinta ripresa ha risposto in modo veemente ai 7 punti subiti nel corso dell'attacco del Ponzano con situazione di due eliminati e il cambio sul monte di Rondina con Lavezzo. Con 4 punti messi a segno il team di Reinoso si è fatto sotto con 3 valide di Ferrari, Frigato e un ottimo Gonzalez che ha rilevato poi al termine Mirko Ferrari al suo esordio stagionale dopo lo stop per infortunio.

Proprio Gonzalez alla settima ripresa porta in parità lo score con un perfetto "squeeze" per il punto di Vigato.

Ma il Ponzano all'ottavo passa in vantaggio sull'8 a 7 prima di difendere a denti stretti il tentativo di rimonta dei rossoblu che trovano in Bettiol un ottimo closer la squadra allenata da Ennio Sari. Non mancano alcune proteste del Rovigo su chiamate chiave dell'arbitro Furlan prima su Salvatore e poi su una combinazione difensiva Malengo-Masiero.

Itas Rovigo: Reyes, Malengo, Salvatore, Ferrari, Schibuola, Rondina, Callegari, Vigato, Lavezzo, Chieregato, Frigato, Taschin, Agostinello, Secrieru, Gonzalez, Masiero, Cherubin.

Gara 1:
Rovigo: 1 4 0 0 1 4 0 2 R= 12
Ponzano: 0 0 0 0 1 1 2 0 0 = 4

Gara 2:
Rovigo: 1 1 0 0 4 0 1 0 0 = 7
Ponzano: 0 0 0 0 7 0 0 1 3 = 11

 

 

9 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Luciano Moggi: Bimbatti lo invita, per Avezzù è proprio inopportuno

    POLITICA ROVIGO Il presidente del consiglio comunale contro la partecipazione dell'ex manager della Juventus condannato per le vicende di Calciopoli ad un evento patrocinato da Panathlon e Coni

  • Nessun allarme Velutina 

    ROVIGO In questi giorni tanti cittadini hanno chiamato Vigili del fuoco ed Ulss per la presenza di vespe particolarmente grandi, sono dei normali calabroni 

  • E i vuoti a perdere aumentano

    ROVIGO Fabbricati deserti, un futuro di una città che si svuota anno dopo anno, eppure bisogna fare qualcosa. L’intervento dell’architetto Luigi Domenico Barbato

  • Evade dai domiciliari. E non è la prima volta

    CARABINIERI ROVIGO Controlli di Ferragosto dei militari dell’Arma che hanno dato dei frutti. Pizzicato per la seconda volta in pochi mesi un marocchino che non rispettava gli obblighi dell’Autorità giudiziaria

  • Topi e zanzare al Comando e nessuno fa niente 

    DEGRADO ROVIGO Ormai la situazione è cronica, zona Gabar di viale Oroboni in stato di abbandono e la Polizia Locale è costretta a lavorare in condizioni pietose

  • Un diesel rossoblù 

    BASEBALL SERIE B Stagione a due facce per il Rovigo, partenza a rilento in Primavera, bene con l’arrivo dell’Estate

  • Ponte dei Guzzi già ridotto ai minimi termini

    OPERE PUBBLICHE ROVIGO Il consigliere leghista, Stefano Raule lancia l’allarme sulla struttura di Concadirame e per le altre opere in Polesine. In preparazione una commissione sulle infrastrutture