TRIBUNALE ROVIGO Un giovane di origine marocchina aveva “fatto la spesa” in un supermercato di viale Porta Adige, arrestato dalla Polizia, è stato condannato a 120 ore di lavori di pubblica utilità

Ruba due mozzarelle e un litro di vino, dieci mesi, pena sospesa

Tra ville e giardini 2018

Era accusato anche di resistenza a pubblico ufficiale, non aveva reagito bene all’arrivo della Polizia. Era stato scoperto dalla vigilanza del supermercato dopo il furto (rapina improria il reato contestato) di due mozzarelle ed un po’ di vino. Condannato mercoledì 12 aprile


Rovigo - Il bottino era di qualche euro, ma mercoledì 11 aprile il giudice Raffaele Belvederi gli ha comminato 10 mesi (pena sospesa). Il giovane di origine marocchina aveva compiuto il furto (rapina improria il reato contestato) ad ottobre in uno dei tanti supermercati di viale Porta Adige.

Due mozzarelle ed un po’ di vino, ma al momento dello “stop” intimato dalla vigilanza del supermercato, ha reagito male e quando sono arrivati gli agenti delle volanti ha posto resistenza. Dovrà svolgere 120 ore di lavori socialmente utili.

 

 

11 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: