SERVIZI CASTELNOVO BARIANO (ROVIGO) Confronto acceso tra il sindaco Massimo Biancardi e Fabrizio Ferrari, direttore della filiale di Castelmassa di Monte dei Paschi di Siena, per riavere aperta l’agenzia di Banca Antonveneta 

Il primo cittadino non si arrende e batte i pugni per la filiale in paese 

Tra ville e giardini 2018
Una discussione dai toni accessi con una finalità ben precisa: quella di riportare a Castelnovo Bariano l’agenzia di Banca Antonveneta. Il sindaco Massimo Biancardi ha incontrato Fabrizio Ferrari, direttore Monte dei Paschi di Siena, per spiegare i disagi dei cittadini. La risposta arriverà entro venerdì 20 aprile


Castelnovo Bariano (Ro) - Continua da parte dell’amministrazione comunale di Castelnovo Bariano la battaglia contro Monte dei Paschi di Siena per riavere aperta l’agenzia di Banca Antonveneta, chiusa dallo scorso gennaio provocando disagi alla clientela del paese (LEGGI ARTICOLO).

Nella mattinata di lunedì 16 aprile il primo cittadino castelnovese si è fatto ricevere dal direttore della filiale Mps Fabrizio Ferrari e il confronto non è stato per niente sereno. "A lei ho scritto ben tre volte - ha sottolineato Biancardi - ma non si è mai degnato di rispondere. Forse non si rende conto del disagio dei miei concittadini, in maggioranza anziani, a spostarsi a Castelmassa in una sede come stamattina piena di clientela, poco spazi a disposizione per tutti, assenza di privacy. Quotidianamente ricevo in municipio gente insoddisfatta per la carenza di servizi offerta da Mps. Lei dirige una filiale pensata per 3mila utenti che, improvvisamente ne deve servire il doppio, essendo stata chiusa pure l'agenzia di Bergantino".

Non sono mancate le risposte del direttore Ferrari che sembra aver spiegato “non sono tenuto a risponderle in quanto gerarchicamente la questione è in mano ad organi superiori. Le ha risposto il vice direttore generale di Abi Gianfranco Torriero, il quale si è già mosso presso Mps, attraverso pure la commissione regionale Abi del Veneto onde trovare una soluzione che venga incontro alle esigenze dei suoi concittadini".

Alla fine del confronto il direttore ha promesso di dare una risposta formale entro venerdì 20 aprile.
16 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: