ISTRUZIONE ROVIGO C’è tempo fino al 31 maggio per fare domanda per il contributo regionale per l’anno scolastico 2017-2018

Il buono scuola per aiutare le famiglie 

Le famiglie con studenti residenti nella Regione Veneto, che hanno frequentato, nell’anno 2017–2018 la scuola potranno richiedere un piccolo contribuito. Ecco come 


Rovigo - L’ufficio istruzione del comune di Rovigo informa che è possibile fare domanda per il contributo regionale “Buono-scuola” per l’anno scolastico 2017-2018. Le richieste dovranno essere inviate esclusivamente via web entro le ore 12 del 31 maggio, per le istituzioni scolastiche-formative il termine è stato fissato alle ore 12 del 15 giugno.

Si tratta di un contributo volto a coprire parzialmente le spese di iscrizione e frequenza e di attività didattica di sostegno (per gli studenti disabili).

Possono richiederlo le famiglie con studenti residenti nella Regione Veneto, che hanno frequentato, nell’anno 2017–2018 o istituzioni scolastiche: primarie, secondarie di I e II grado statali, paritarie e non paritarie, o istituzione formativa accreditata dalla Regione del Veneto che svolge percorsi triennali o quadriennali di istruzione e formazione professionale. La spesa, per ogni studente, per l’anno 2017-2018, deve essere stata di almeno 200 euro, per tasse, rette, contributi di iscrizione e frequenza dell’istituzione.

L'Isee 2018 deve essere inferiore o uguale a 40mila euro, in caso di studenti normodotati. L'importo del contributo varierà in base alle fasce di reddito. I contributi sono previsti anche per studenti disabili e per studenti appartenenti a famiglie numerose, in questi casi i parametri sono diversi.

 
17 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: