EVENTI ROVIGO La lettera aperta dell’avvocato rodigino Lorenzo Pavanello che considera la manifestazione di domenica 22 aprile uno spettacolo indegno per un centro storico importante come quello del capoluogo

Carnevale d’Aprile: una rumorosa pagliacciata

Baccaglini VW locator
Snobismo o autentico fastidio vissuto? La lettera aperta dell’avvocato rodigino Lorenzo Pavanello, residente in centro storico e cittadino che “vive il centro”. A suo avviso si è toccato un livello di bassezza tale per il quale l’ottimismo nella ripresa non può mancare


Rovigo - “Da cittadino che vive il centro, desidero manifestare la mia personale protesta, per la sconvolgente pagliacciata domenicale cui sto assistendo, indegna di un centro storico importante come quello di Rovigo.

Il rumore, in particolare, é certamente oltre i limiti consentiti dalla legge e anche una persona di buon senso comprende che é in grado di ledere i timpani ai bimbi che passeggiano.
Se queste sono le iniziative per far ripartire il centro significa che oltre alla decadenza, visibile passeggiando per un centro sporco e semi desertico, dobbiamo aggiungere la discesa verticale del buon gusto.

Livelli così bassi non erano mai stati raggiunti.
Se é vero che bisogna toccare il fondo per ripartire posso dire di essere ottimista”.

 
Lorenzo Pavanello
22 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Strenne in Piazza Natale 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento