OCCHIOBELLO Michele Sciortino referente di Fratelli d'Italia propone l'intitolazione di una via o di una piazza allo storico fondatore del Movimento sociale italiano a trent'anni dalla sua morte

In memoria di Giorgio Almirante

Tra ville e giardini 2018
Nel maggio 2017 il referente di Fratelli d’Italia di Occhiobello e dell’altopolesine Michele Sciortino annunciava di richiedere all’amministrazione comunale l'intitolazione d'una via o luogo simbolico nel territorio di Occhiobello a Giorgio Almirante, uomo politico tra i fondatori del Movimento sociale italiano di cui è stato per molti anni segretario nazionale


Occhiobello - ”Come promesso ho mantenuto; non mi piacciono gli spot pubblicitari oppure non rispettare ciò che prometto" - esordisce Michele Sciortino, referente di Fratelli d’Italia di Occhiobello e dell’altopolesine - "il 21 ottobre 2017 ho protocollato al comune di Occhiobello la richiesta d'intitolazione d'una strada o luogo simbolico a Giorgio Almirante in quanto il prossimo 22 maggio ricorre il trentesimo anniversario della morte e credo sia un atto dovuto nei confronti d'un uomo che oltre essere il massimo emblema dell’italianità rappresentava un'ideologia politica alla quale ancor oggi milioni di italiani e migliaia di occhiobellesi si identificano"

Quanto affermato dall'ex magistrato Antonio Di Pietro il 20 settembre 2017, che l'unico partito non coinvolto dall'inchiesta "Mani pulite" fu proprio il Movimento sociale di Giorgio Almirante, è un qualcosa che deve far riflettere tutti e rendere obbligatorio in tutti i comuni Italiani il giusto riconoscimento ad una persona di moralità ed onestà senza eguali.

"Al momento non ho alcuna notizia se la richiesta sia stata dibattuta e chiedo l'aiuto di qualche componente del consiglio comunale di presentare, indipendentemente dal colore politico e se non già avvenuto, la richiesta di Fratelli d’Italia al prossimo consiglio comunale."
22 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: