SCUOLA ROVIGO Gli alunni del liceo Celio-Roccati stanno svolgendo l’alternanza scuola-lavoro per la comunicazione dell’importante festival che si terrà dal 16 al 20 maggio 2018

Inviati speciali al festival biblico 

Si occuperanno di comunicare attraverso social media e diretta interazione con le persone i ragazzi dell’alternanza scuola - lavoro del liceo Celio Roccati 



Rovigo - "Spesso confondiamo il futuro con il nuovo, ma sono concetti distinti. Il nuovo è differenza rispetto al prima, rifiuto per qualcosa che non vogliamo più. Futuro non è semplicemente una critica al passato, ma una visione sul domani, una speranza. Per costruire il nostro futuro è necessario prima vivere appieno il presente, prendersene cura, impegnarsi perché solo in questo modo il futuro può diventare il luogo dove i desideri non saranno solo fantasie ma diventeranno realtà” scrivono i ragazzi del Celio Roccati chiamati a essere la voce della comunicazione del Festival biblico, grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro. L’evento si terrà nel centro di Rovigo dal 16 al 20 maggio 2018. "Siete pronti ad iniziare questo viaggio tra sogni ed emozioni attraverso musica, cinema, teatro e molto altro?” chiedono gli studenti. Per futuri aggiornamenti si possono consultare i siti celioroccati.gov.it, alla sezione Alternanza scuola – lavoro, o festivalbiblico.it. 

I ragazzi del liceo Celio-Roccati debuttano come “giornalisti" per il festival Biblico. La quinta edizione della manifestazione offre ai giovani la possibilità di avvicinarsi a diversi ambiti della comunicazione, attraverso i social media e una diretta interazione con bambini e adulti. L’obiettivo è informare la cittadinanza sull’evento culturale che si terrà dal 17 al 20 maggio e avrà come tema: “Futuro”. L’attività di alternanza scuola – lavoro degli studenti dei licei Classico, Linguistico ed Economico sociale ha preso il via alla fine di febbraio con un incontro con lo staff di comunicazione del Festival Biblico e alcuni docenti tutor del Celio Roccati. Hanno così avuto modo di comprendere le modalità, gli eventi, gli ospiti e le dinamiche del Festival. Hanno così costituito una vera e propria “ edazione" che si riunisce una volta alla settimana per scrivere, intervistare, divulgare le informazioni più importanti attraverso importanti canali mediatici: giornali, web e social. I ragazzi sono stati accolti in questa attività perché rappresentano una risorsa di idee nuove e giovanili, inoltre possono coinvolgere i loro coetanei a partecipare al weekend del Festival.

24 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: