TRIBUNALE ROVIGO Giornata drammatica in aula durante il processo Coimpo - Agribiofert con la proiezione dei video delle telecamere di sorveglianza, quattro persone persero la vita 

Oltre dieci telecamere hanno ripreso la strage

Alle 10 e 12 il primo uomo cade a terra, pochi istanti dopo gli altri, proiettato in aula il filmato della tragedia che è costata la vita a Nicolò Bellato, Marco Berti, Paolo Valesella, Giuseppe Baldan


Rovigo - Il 22 settembre 2014 hanno perso la vita Nicolò Bellato, 28 anni, di Adria, Marco Berti, 47 anni, di Rovigo, Paolo Valesella, 53 anni, di Adria. E Giuseppe Baldan, 48 anni, di Campolongo Maggiore, autotrasportatore per una ditta esterna (LEGGI ARTICOLO). 

Devono rispondere di omicidio colposo G. P., 64 anni, di Noventa Padovana, A. P., 39 anni, di Noventa Padovana, G. L., 26 anni, di Adria, chiamati in causa come amministratori di Coimpo; R. S., 54 anni, di Villadose, amministratore di Agribiofert, l'azienda che secondo la ricostruzione della polizia giudiziaria è affittuaria della vasca in questione, comunque di proprietà Coimpo; M. C., 60 anni, di Adria, dipendente Coimpo; M. F., 39 anni, di Ferrara, direttore tecnico di Agribiofert; M. L., 54 anni, originario di Adria, direttore tecnico di Coimpo.

E’ successo tutto in pochi attimi, momenti ripresi dalle telecamere interne della ditta Coimpo, teatro della tragedia. Filmato che è stato proiettato in aula in via Verdi lunedì 7 maggio. Riprese che scandiscono i momenti cruciali, alle 8,23 entra il camion con l’acido solforico per il trattamento, qualche minuto dopo si vede anche uno degli imputati che indica il percorso al mezzo pesante verso la vasca D. Dopo un periodo di buio le telecamere riprendono ad inquadrare il camion che versa l’acido (ore 8,56). 

Secondo la testimonianza di Davide Trevisan, forestale dei carabinieri, il tubo non è immerso nella vasca come dovrebbe essere. 14 minuti più tardi si notano tre soggetti nei pressi della vasca, una piccola nube affiora ed è ben visibile, alle 10 ed un minuto parte la miscelazione dell’acido con i fanghi della vasca, 11 minuti dopo la telecamere inquadra il primo uomo cadere privo di vita, poi altri due, il quarto non è inquadrato. Alle 10 e 28 arriva l’ambulanza, poi i vigili del fuoco, ma non stato c’è nulla da fare.

 

7 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: