VOLLEY MASCHILE SERIE B L’Alva Inox Delta Porto Viro (Rovigo) vince il primo round di playoff contro il Dream Fucecchio

Serata perfetta per i nerofucsia 

Coach Mario Di Pietro, tecnico dell'Alva Inox: “Sono molto contento sia del risultato che della prestazione. La squadra stasera si è comportata benissimo, ma ora dobbiamo essere molto attenti a non sbagliare la gara di ritorno di mercoledì. Le trasferte sono sempre insidiose e Fucecchio è molto più efficace al servizio in casa, per cui massima concentrazione”.


Porto Viro (Ro) - L’Alva Inox Delta Volley fa il suo il primo atto della sfida playoff contro Dream Volley Fucecchio. Ad eccezione di un piccolo calo nel finale del secondo set, netto il 3-0 con cui si sono imposti i ragazzi di Mario Di Pietro. Serata perfetta, dunque, al Palasport di Porto Viro, ma ora bisogna andare a vincere in terra toscana: mercoledì il match di ritorno, un appuntamento da non sbagliare.

Starting players del Delta Volley: Osellame alzatore e Maniero opposto, centrali Masiero e Luisetto, Cuda e il recuperato Dordei schiacciatori, Fusaro libero uno. Il tandem di tecnici Marco Nuti-Federico Benvenuti schiera Fucecchio con Lazzeroni-Hendriks in diagonale, al centro Rocchini e Ferretti, attaccanti da posto quattro Lumini e Fruet, primo libero Lupetti. Arbitrano l'incontro i signori Vincenzo Sorrentino e Alberto Mancuso di Salerno.

Subito 2-0 Delta (doppio Cuda), Fucecchio ribalta sul turno in battuta di Ferretti (2-3), ma ecco il controsorpasso e l'allungo nerofucsia (8-3 con due punti di Dordei, time out ospite). Ace di Cuda (9-3), mani out di Maniero (11-4), vento in poppa per l'Alva Inox, che mette altro fieno in cascina con la battuta dello stesso Maniero (ace del 14-6), il muro di Osellame (15-6) e quello di Masiero (16-7), la pipe di Dordei (17-7, secondo time per coach Nuti). Nel finale da segnalare l'ingresso di Trolese al posto di Luisetto, per il resto tutto facile, tutto già scritto: 25-11, 1-0 Delta. Via alla seconda frazione, Alva Inox avanti con un gran muro di Dordei (2-4). Pari e vantaggio toscano con Lumini in battuta (4-5), di nuovo Porto Viro al comando grazie a Cuda (7-6). Squadre che continuano a scambiarsi le posizioni, senza riuscire a piazzare l'affondo. Stoccata di Dordei (12-10) e ace di Maniero (15-12), Fucecchio prova a tornare in corsa (16-15, time Di Pietro), Luisetto a muro la ricaccia indietro (19-17, time ospite). Straordinaria doppietta di Dordei (21-18), sul 22-18 coach Nuti si gioca il secondo time a disposizione, l'effetto è ritardato ma notevole: Fucecchio annulla cinque palle set consecutive (da 24-19 a 24-24), mentre il Delta sembra aver smarrito il filo del discorso in attacco. Verdetto rimandato ai vantaggi, Dordei mette giù il pallone del 25-24, Hendriks sbaglia la successiva schiacciata: seppur con qualche brivido, 26-24, 2-0. Terzo set, Luisetto stampa i primi due muri (3-1 e 4-2), imitato poco dopo da Osellame (6-3). Morde Cuda da posto quattro (9-5, 10-5 e 13-6), poi altro muro, stavolta di Dordei (15-8), che colpisce anche in attacco (no look da fantascienza per il 16-8). Strada spianata, l'Alva Inox inserisce Fregnan in seconda linea al posto di Fusaro, intanto Maniero bombarda dalla linea dei nove metri (ace del 19-9 e 20-9). Pasticcia un po' l'Alva Inox (20-14, break di cinque punti di Fucecchio sulla battuta di Lumini dentro Lamprecht per Dordei), ma la vittoria ormai è al sicuro: 25-15, 3-0 Delta Volley.

TABELLINO

Alva Inox Delta Volley-Dream Volley Fucecchio 3-0 
(25-11, 26-24, 25-15)
Durata: 23', 32', 28'

Battute punto/errori: Delta 7/7, Fucecchio 1/8; Ricezione: Delta 70%, Fucecchio 55%; Attacco: Delta 44%, Fucecchio 25%; Muri punto: Delta 12, Fucecchio 6.

Alva Inox Delta Volley: Cuda e Maniero 15, Dordei 13, Masiero 6, Luisetto 4, Osellame 2, De Angeli, Pavan, Lamprecht e Trolese 0, Perini e Gallo NE; liberi: Fusaro e Fregnan. Coach: Mario Di Pietro.

Dream Volley Fucecchio: Lumini 9, Rocchini 6, Hendriks 5, Ferretti 4, Fruet 3, Lusori 1, Caramelli, Aliberti e Lazzeroni 0, Rossi, Giani e Cenni NE; liberi: Lupetti e Tesi. Coach: Marco Nuti.

 

 

13 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: