UGUALI DIVERSAMENTE ROVIGO Al caffè San Marco inaugurata la mostra realizzata dall’accademia della disabilità in collaborazione con l’artista Alessandro Capuzzo

Installazione in pieno centro 

Nicoletta Carnevale, Rosy Bindi e Paolo Bertante durante l'inaugurazione dell'installazione in San Marco
Rosy Bindi e Andrea Bimbatti
Paolo Bertante e l'artista Alessandro Capuzzo con un giovane della Uguali diversamente
Baccaglini VW locator

La Uguali…Diversamente si propone di diventare un punto di riferimento per la disabilità offrendo professionalità, disponibilità, entusiasmo e passione. Il nuovo progetto dell’Accademia della Disabilità si propone di realizzare l’integrazione attraverso l’arte, arte che è insita in questi grandi ragazzi e ragazze che ci stupiscono giorno per giorno con il loro sorriso e le loro immense capacità.
Presente all'inaugurazione il vicesindaco Andrea Bimbatti e gli assessori Susanna Garbo e Patrizia Borile, oltre ai vertici dell'associazione con Nicoletta Carnevale e il presidente Paolo Bertante. Alla cerimonia si è aggiunta anche Rosy Bindi che era in città per un evento.


Rovigo - Lunedì 14 maggio, presso il caffè San Marco in corso del Popolo 188 è stata presentata l’istallazione creata dall’artista Alessandro Capuzzo con i ragazzi  dell’Accademia della disabilità di Uguali… Diversamente. Un percorso di crescita artistica – emozionale e per ringraziare tutte le realtà che hanno collaborato con la Uguali..Diversamente, permettendo di realizzare le opere che riprendono i servizi dell’associazione  verso gli utenti  con disabilità intellettivo relazionale. 

Tante le autorità e gli sportivi presenti, perchè è meglio ricordarlo, la Uguali Diversamente nel nuoto è una delle società più titolate d’Italia.

La Uguali… diversamente è un’associazione nata con l’intento di promuovere una gamma di attività sportive, ricreative e di intrattenimento per tutti quei ragazzi e ragazze che convivono con un handicap fisico o mentale. Fortunatamente, più che in passato, la società contemporanea è propensa a non marginalizzare i ragazzi diversamente abili; nonostante ciò non bisogna mai dimenticarsi che spesso sono necessarie attenzioni particolari e non basta infatti trattare tutti ugualmente. 

Lo scopo principale di “Uguali…diversamente”, attraverso l’esperienza del personale tecnico qualificato, è quello di rendere possibile l’accesso alle attività sportive e ricreative anche a persone diversamente abili: il ruolo di “Uguali..diversamente” sta proprio a cavallo tra la garanzia delle pari opportunità e la specifica cura di situazioni particolari che richiedono attenzione. Punto d’orgoglio dell’associazione è l’organizzazione di attività aperte a tutti i bambini e ragazzi in modo da favorire fin da subito un’educazione inclusiva e di reciproca conoscenza. 

 

 

14 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento