COMUNE ROVIGO Rinviata alla prossima assemblea la mozione di Giorgia Businaro sulla ricollocazione dei quattro lavoratori lasciati a casa da Asm onoranze funebri 

“Il consiglio comunale deve prendersi delle responsabilità sui 4 licenziati"

Baccaglini VW locator

La maggioranza vuole il ritiro della mozione, ma Giorgia Businaro purché vengano prese delle responsabilità da parte dell’amministrazione, ha deciso di rinviarla per discuterne in maniera approfondita 



Rovigo - Più di un’ora di discussione con l’amministratore unico di Asm spa Alessandro Duò sul tema dei quattro licenziamenti dei dipendenti di Onoranza funebri (LEGGI ARTICOLO), ma quando il consiglio è stato chiamato a discutere della mozione sulla ricollocazione dei lavoratori è giunta la richiesta di ritirare il documento. 

“Mi è stato chiesto di ritirare la mozione perché secondo la maggioranza la situazione di questi quattro lavoratori la stanno vivendo tante altre persone in quanto ci sono tante persone disoccupate.  - spiega Giorgia Businaro, firmataria della mozione, all’indomani del consiglio - Con tutto il rispetto per chi è a casa senza un lavoro mi preme sottolineare come la situazione dei quattro lavoratori di Asm onoranza funebri sia un caso specifico che è nato in consiglio comunale e deciso dallo stesso”. 

Businaro, affinché la mozione venisse votata all’unanimità dal consiglio, per andare incontro alla maggioranza aveva fatto presente che sarebbe stata disposta a togliere un punto della mozione che poteva creare disagi ai più, ma questo non è stato accettato. 

“Di conseguenza, vista anche l’ora tarda, ho preferito rinviare la mozione per approfondire anche con la maggioranza la questione: iintendo che vengano prese delle responsabilità. Sono pronta a portare la stessa mozione nel prossimo consiglio”. 

15 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento