TUTTOCAMPOCUP - CALCIO A 5 FEMMINILE Stagione trionfale per Tumbo Rovigo che vince il titolo regionale e si prepara a disputare le finali nazionali  

Tumbo regina del Veneto 

Debora Cucuzza
Baccaglini VW locator

Alla fine, Tumbo ha trionfato mostrando un ottimo stato di forma ed un gioco sempre propositivo e convincente che gli ha permesso di imporsi in tutte e sette le partite con un score finale di 21 gol fatti e solo 5 subiti, miglior attacco, miglior difesa e avendo tra le proprie fila il capocannoniere della manifestazione: Corinne Casati (8 reti).


Villaggio Barricata (Ro) - Sabato 12 e domenica 13 maggio si è svolta presso il Villaggio Barricata la fase regionale della Tuttocampo Cup, competizione amatoriale di calcio a 5 femminile. A contendersi il titolo regionale ben 24 formazioni femminili con l’inserimento di qualche compagine friulana. Tumbo si presentava all’appuntamento da campione provinciale e rientrava tra le favorite per la vittoria finale insieme alle Bomberine (campionesse padovane), il Jefry (campionesse vicentine) ed un folto gruppetto di possibili outsiders.  Alla fine, Tumbo ha trionfato mostrando un ottimo stato di forma ed un gioco sempre propositivo e convincente che gli ha permesso di imporsi in tutte e sette le partite con un score finale di 21 gol fatti e solo 5 subiti, miglior attacco, miglior difesa e avendo tra le proprie fila il capocannoniere della manifestazione: Corinne Casati (8 reti).

Andando alla cronaca, Tumbo era inserita nel gruppo D di qualificazione insieme allo Sporting Altamarca, il Romano C5 e il Tiger Vertigo. Nella gara d’esordio ha sconfitto le padovane del Vertigo per 3-2 al termine di una partita combattuta, successivamente si è imposta sulle vicentine del Romano C5 con il sonoro punteggio di 7-0 ed ha chiuso il girone a punteggio pieno sconfiggendo per 3-1 le trevigiane dell’Altamarca; così, si presentava alla fase finale ad eliminazione diretta da migliore delle 24 formazioni partecipanti.

Agli ottavi di finale, Tumbo supera le trevigiane del Pranova con il brivido dei calci di rigore, dopo che le rodigine, guidate dal mister pluricampione Mazzocco, avevano condotto la partita grazie ai gol della premiata ditta Casati C.-Cucuzza e hanno subito il gol del 2-2 finale nell’unico minuto di recupero; ma la freddezza dal dischetto di Bovolenta prima e della sempreverde Cucuzza poi permettevano al Tumbo di staccare il pass per i quarti. Tumbo, scampato il pericolo, riprendeva la marcia trionfale del giorno precedente e ai quarti di finale sconfiggeva 2-0 l’Altamarca, già incrociata nella fase ai gironi, con le marcature di Casati Corinne e il gol di pregevole fattura di Raise; successivamente, in semifinale, al termine di una partita combattuta, i gol di Gnocco e Cucuzza consentivano a Tumbo di raggiungere la finalissima. Finalissima disputata e vinta 2-0 (doppietta del capocannoniere Casati) contro le campionesse provinciali di Vicenza del Jefry, che lottano gagliardamente ma nulla possono contro la grinta di Cucuzza, il talento delle sorelle Casati, e il muro invalicabile eretto dalle giocatrici rodigine in maglia giallonera e ben rappresentato dal portiere Rezzi Isabella.

Così Tumbo, sostenuta da Akoè, Trevisan srl, e Fratelli Malin, corona la stagione trionfale aggiudicandosi il titolo regionale e si prepara a disputare le finali nazionali Tuttocampo il 2 e 3 giugno a Tortoreto (Abruzzo).

Un grande applauso va all’incredibile lavoro svolto dai mister Erik Mazzocco e Alessandro Tumiatti, dal dirigente Guido Iacono e a tutte le ragazze di Tumbo: Isabella Rezzi (portiere), capitan Rossella Casati, Angela Bovolenta e Cristina Milan (centrali), Silvia Moro, Debora Cucuzza, Noemi Santin, Cristina Boldrin, Majka Golebiowska (laterali), Corinne Casati, Giorgia Raise, Vera Gnocco e Lisa Pacchiella (attaccanti).

 

15 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento