VIABILITÀ ROVIGO Il Comune ha adottato tutti i provvedimenti affinché venerdì 18 maggio per l’arrivo della carovana rosa fili tutto liscio. Il vicesindaco Andrea Bimbatti: “L’anno prossimo speriamo di essere una tappa"

Il giro sfiora Rovigo ma la blocca per due ore 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

30 agenti della Polizia locale più altri volontari saranno impegnati sulle strade del percorso del Giro d’Italia che è previsto alle ore 13.47 alla rotonda della Ss 16 con la Transpolesana per arrivare fino in viale dei Mille a Mardimago dove i corridori verranno accolti da una mega bici rosa posta sul sagrato della chiesa


Rovigo - Tutto pronto a Rovigo per il passaggio del Giro d’Italia di venerdì 18 maggio con uno sguardo già rivolto verso il 2019: riportarlo nel cuore della città o addirittura essere una delle tappe. 

E’ il sogno di Andrea Bimbatti, vicesindaco ed assessore allo sport di Rovigo, che auspica come prossimo anno ci possano essere le condizioni affinché questo si avveri: “Ci sarà sicuramente una calorosa accoglienza – ha detto - purtroppo sfiorerà solo la città ma ci prepariamo comunque ad una grande festa. Il Giro ci fa sentire tutti ancora più italiani, non mancherà  qualche disagio, ma c'è stato un grande lavoro da parte di tutti per cercare di ridurli al minimo. Ringrazio la comunità di Mardimago che esporrà una mega bici rosa sul sagrato della chiesa”.

Il vice commissario della Polizia locale, Giampaolo Sproccatti, ha illustrato i provvedimenti viari presi che vedranno impegnati sulle strade del percorso, 30 agenti della Polizia locale più una ventina di volontari dell'associazione nazionale carabinieri, della polizia penitenziaria, della protezione civile e comunali. 

L'arrivo dei corridori provenienti da Ferrara, è previsto alle ore 13.47 circa alla rotonda della Ss 16 con la Transpolesana (superstrada per Verona). Il Giro transiterà lungo tutta la Ss 16 dal Centro commerciale La Fattoria in direzione Padova, fino a girare a destra nelle Ss 443 (bretella nuova Carcere di Rovigo), per poi svoltare a sinistra in viale dei Mille in direzione Mardimago fino ai confini comunali. Sarà bloccato per circa 3 ore anche l’accesso all’ospedale Hub di Rovigo e alla Cittadella socio – sanitaria, ma le emergenze sono garantite. L’attraversamento della Ss16 può essere effettuato, da mezzi ordinari utilizzando il sottopasso di via Fermi (San Bortolo) e passaggio per Buso che sarà presidiato dalla Polizia Locale per favorire il flusso.

L’ordinanza della Prefettura prevede la chiusura delle strade in direzione contraria al senso di marcia due ore prima e quindi dalle ore 11, mentre in direzione corsa da 45 minuti prima e quindi dalle ore 11.45 (LEGGI ARTICOLO). Saranno consentiti gli attraversamenti della Ss 16,  viale dei Mille sarà interdetta al traffico veicolare fino alle ore 12.

Durante il transito verrà garantito il transito ai mezzi di soccorso e istituito un comitato di Protezione civile al comando della Polizia locale, per far fronte ad eventuali emergenze; inoltre sono state avvisate e presi accordi con le scuole delle zone interessate dal passaggio.

 

 

16 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento