RUGBY ECCELLENZA Ufficializzare le formazioni della finale scudetto di sabato 19 maggio, Rovigo presente con i commentatori e coach Massimo Brunello alla guida dei bresciani

Calvisano senza Lucchin, Petrarca con l'ex rossoblù Ragusi

TedxRovigo

Il tempo delle parole è finito, Il Petrarca Padova deve vincere per conferma l’ottima stagione, il Calvisano non ha nulla da perdere essendo alla quinta finale consecutiva (e ben tre titoli conquistati contro la FemiCz Rovigo). Nessun polesano in campo ma in panchina c’è Brunello che rappresenta la rodiginità 

leggi l’articolo sulle convocazione del Seven
leggi l’articolo sulla mischia più grande del Mondo
leggi l’articolo sui commentatori della finale
leggi l’articolo sugli arbitri della finale 


 

Roma – Inizia il conto alla rovescia conclusivo per la Finale del Campionato Italiano d’Eccellenza che sabato 19 maggio al “Plebiscito” di Padova (ore 17, diretta www.therugbychannel.it e app.federugby.it) mette di fronte i padroni di casa del Petrarca, vincitori della regular season, ed i Campioni d’Italia del Patarò Calvisano.

Il massimo campionato nazionale assegna lo scudetto numero ottantotto, il primo deciso da uno scontro diretto tra il Petrarca –al debutto in una Finale sul campo di casa – e il Patarò Calvisano, giunto per la quinta volta consecutiva alla sfida che vale una stagione.

Oggi, dopo l’ultimo allenamento collettivo della settimana, sia il tecnico dei tuttineri Andrea Marcato che l’allenatore dei Campioni d’Italia Massimo Brunello hanno sciolto le ultime riserve, annunciando le formazioni che si daranno battaglia sul prato del Plebiscito per cucirsi sul petto il tricolore per tutta la stagione 18/19.

“Vorrei fare un plauso a società, giocatori e tutto il mio staff medico e tecnico per la stagione che si va a concludere; per vari fattori non è stata una stagione facile, ma siamo riusciti comunque a centrare tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati, sia il passaggio del turno di Continental Shield sia la Finale di Campionato” afferma il tecnico giallonero Massimo Brunello alla vigilia della partita. “Sabato- aggiunge Brunello - andremo in campo per dare il tutto per tutto per cercare di riconfermare il nostro titolo di Campioni d’Italia. Ci troveremo davanti una squadra forte e determinata che in stagione regolare ci ha preceduti, ma vogliamo giocarci tutte le nostre possibilità per provare a batterla. Abbiamo, come è stato per quasi tutta la stagione, diversi infortunati, ma alla fine la forza del Calvisano resta il gruppo nel quale ripongo molta fiducia”.

Sul fronte Petrarca, coach Andrea Marcato afferma: “Sarà un’emozione unica giocare la finale scudetto nel nostro Plebiscito. È una partita che si prepara da sola, non servono motivazioni, discorsi di rito o altro. Con i ragazzi abbiamo trascorso questi giorni stando insieme, allenando i piccoli dettagli e dando tutti il massimo come prassi dalla prima giornata di campionato. Onestamente oggi il mio grazie è rivolto a tutto lo staff medico e fisioterapico, è stato incredibile avere 38 ragazzi su 40 disponibili e focalizzati in campo nel provare a guadagnarsi un posto per la finale. Anche per Calvisano non servono molte parole, sono i campioni in carica, che da anni vincono scudetti o arrivano comunque in finale. Sono la squadra più completa, ottima in tutti i reparti e situazioni di gioco, con il miglior allenatore italiano ed in più vantano l’esperienza che temo oltremodo. Per questa partita, più che mai, il nostro focus sarà sul mantenimento del possesso, sulla difesa e sulla disciplina. Spero davvero sabato possa essere una gran festa, per il rugby italiano, per la città di Padova e per tutti i tifosi del Petrarca”.

Queste le formazioni annunciate per la Finale scudetto:

Padova, Stadio Plebiscito – sabato 19 maggio, ore 17.00
Eccellenza, Finale - diretta www.therugbychannel.it e app.federugby.it

Petrarca Padova: Ragusi; Capraro, Riera, Bettin, Rossi; Menniti-Ippolito, Su’a; Trotta, Lamaro, Conforti; Saccardo (cap.), Cannone; Rossetto, Santamaria, Borean
a disposizione: Acosta, Delfino, Scarsini, Gerosa, Michieletto, Nostran, Francescato, Rizzi
all. Marcato
Patarò Calvisano:  Tuimavave; Balocchi, Chiesa, Mortali, De Santis; Novillo, Semenzato; Tuivaiti, Zdrilich, Pettinelli; Andreotti, Cavalieri; Zilocchi, Morelli (cap), Fischetti
a disposizione: Giovanchelli, Rimpelli, D’Onofrio, Archetti, Casilio, Dal Zilio, Susio, Biancotti.
all. Brunello
arb. Liperini

Albo d’Oro – gli ultimi dieci anni

2007-08 Rugby Calvisano
2008-09 Benetton Treviso
2009-10 Benetton Treviso
2010-11Petrarca Padova
2011-12 Rugby Calvisano
2012-13 Rugby Mogliano
2013-14 Rugby Calvisano
2014-15 Rugby Calvisano
2015-16 Femi-CZ Rovigo
2016-17 Rugby Calvisano 

 

 

 

17 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Tra ville e giardini 2018