PRO LOCO ROVIGO La minoranza ha scelto il proprio consigliere per l’associazione che organizza eventi in città: il giovane consigliere del Pd

Mattia Moretto entra nella Pro Loco 

Mattia Moretto
Tra ville e giardini 2018

Il gruppo di maggioranza non ha nominato il suo consigliere, seppur la convocazione della comunicazione indicasse l’argomento specifico


Rovigo - Maggioranza e opposizione alle 18 del 17 maggio, rappresentante nella quarta commissione consiliare, dovevano individuare i due nomi per i due componenti mancanti nel completare il direttivo della Pro Loco, l’associazione che organizza eventi per la città (LEGGI ARTICOLO).

Spetta al Comune infatti segnalare i nominativi di un consigliere di maggioranza e di un consigliere di minoranza che parteciperanno di diritto alle riunioni del direttivo con voto consultivo.

All’unanimità dei componenti dei gruppi dell’opposizioni è stato indicato il nome del consigliere Mattia Moretto quale membro del consiglio direttivo della Pro Loco, “a seguito di un proficuo dialogo con i gruppi che fanno organicamente, continuativamente e inequivocabilmente parte dell’opposizione - spiega Giorgia Businaro del Pd -. Mattia, oltre ad essere un bravo consigliere comunale, è un ragazzo giovane che potrà dare un importante contributo in termini di idee e proposte all'associazione. Ringraziamo Mattia per la disponibilità e auguriamo a lui e al nuovo direttivo buon lavoro”.

Direttivo che non è stato completato nei nominativi perché la maggioranza non ha presentato il proprio nominativo in sede di Commissione, nonostante l'oggetto della convocazione recitasse "Individuazione e partecipazione di due consiglieri comunali al cda della Pro Loco di Rovigo”

 

 

17 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

TedxRovigo