EVENTI FESTIVAL BIBLICO ROVIGO Sabato 19 maggio alle 20.30, all’interno dei giardini del Castello in piazza Matteotti, si terrà lo spettacolo “Una ballata tra passato, presente e futuri possibili” di Teatro Insieme e Teatro Nexus

Danza delle sciabole protagoniste nei giardini Matteotti 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento
Musica, parola e movimento scenico si mescolano nello spettacolo inedito “La danza delle sciabole” creato da Teatro Insieme e Teatro Nexus dove passato, presente e futuro possibile dialogheranno tra loro con la storia dei due fratelli Glory e Jack Boughton tratta dal romanzo “Home” di Marilynne Robinson

Rovigo - Debutta sotto il segno del Festival biblico “La danza delle sciabole – una ballata tra passato, presente e futuri possibili”, uno spettacolo nato dalla collaborazione tra le due compagnie teatrali rodigine Teatro Insieme e Teatro Nexus e il gruppo musicale Grace N Kaos che si esibiranno sabato 19 maggio alle 20.30, all’interno dei giardini del Castello in piazza Matteotti.

Lo spettacolo, scritto e diretto da Barbara Chinaglia e Roberto Pinato, è liberamente tratto dal romanzo “Home” di Marilynne Robinson, scrittrice nordamericana autrice di romanzi che con sottigliezza rara, suggeriscono un possibile futuro che valga la pena di essere vissuto, e lo fanno mostrando e nascondendo la dimensione dello spirito a cui potremmo accedere se avessimo la meglio su una serie di ostacoli interiori che rappresentano la nostra vera dannazione.
Nella resa teatrale per restituire la complessità del romanzo, i due registi hanno mixato e sovrapposto musica, parola e movimento scenico, con lo scopo di innescare un meccanismo emotivo in grado di accendere nei personaggi e nel pubblico il desiderio di cambiare o di riesistere al destino scritto loro addosso.

La musica, tutta eseguita dal vivo, dai Grace N Caos, Valentina Borgato e Mattia Pecoraro, ha un ruolo fondamentale per connettere il pubblico con le emozioni dei personaggi. In scena ci sono: Federico Andreotti, Tommaso Bacco, Valentina Borgato, Francesca La Malfa, Veronica Marabese, Gianluca Marangoni, Enrico Modica Agnello, Mattia Pecoraro, Davide Pelà, Lisa Rossi Milani Mario Serico, Stefano Sottovia, Claudio Viscardini, Marco Zanirato.

In “La danza delle sciabole” passato, presente e futuro possibile dialogano tra loro, si incrociano senza vedersi, si osservano e si ricordano in un continuo viaggio spirituale dei personaggi che si indagano e si concedono il tempo di cambiare idea su se stessi. Padri e figli, generazioni a confronto, guardano le scelte trascorse cercando di comprenderle e accettarle, cercano di resistere alla tentazione di rassegnarsi a un futuro già scritto e condizionato, restando continuamente in bilico tra rinunciare o continuare a credere alle altre possibilità che la vita offre loro.

I personaggi perno di questo continuo andirivieni tra passato, presente e futuro immaginato sono i due fratelli Glory e Jack Boughton. Lei la piccola di casa, lui una sorta di improbabile figliol prodigo contraddistinto dall’essere il meno praticante – e forse anche il meno credente – di tutti i fratelli Boughton. A fare da controcanto ai due fratelli c’è Robert, l’anziano padre, un pastore protestane in alcuni momenti spalleggiato o sostituito dal grande amico, nonché successore nella chiesa di Gilead, reverendo Ames. Siamo nel mezzo del cammino della vita dei due fratelli in un punto di sospensione e di crisi, un momento in cui si guardano indietro e si chiedono se siano state le loro scelte o i condizionamenti del luogo, del tempo e del contesto in cui sono cresciuti, a portarli al loro inesorabile destino.
Un dibattito interiore scatenato proprio dalla cristianità dei personaggi tratteggiati da Marilynne Robinson, incatenati al contesto rurale e desolato in cui sono cresciuti.

Lo spettacolo, ad ingresso gratuito, è stato realizzato per il festival biblico 2018 con il sostegno della Fondazione Cariparo, della Fondazione Banca del Monte di Rovigo, della Cooperativa sociale onlus Nike Kai Dike, di MiniMax srl e  gode del patrocinio della diocesi di Adria e Rovigo, del Comune di Rovigo, Accademia dei Concordi, Fita Veneto, Fita Nazionale, Uilt Veneto.

In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà al teatro Don Bosco. 
 
18 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

AllenaMente 730x90

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento