CALCIO PRIMA CATEGORIA ROVIGO Encio Gregnanin è ufficialmente il nuovo tecnico del Loreo, e Gino Bovolenta, centrocampista classe ’95, primo acquisto del club biancazzurro

Loreo per la propria strada, al Gabrielli il Boara Pisani

Il presidente del Boara Pisani, Calabria, Gino Bovolenta neo acquisto del Loreo ed Encio Gregnanin neo tecnico della società Bassopolesana

Encio Gregnanin è ufficialmente il nuovo allenatore del Loreo, società che a questo punto rimarrà in bassopolesine. Il club inoltre chiude la prima trattativa di mercato, acquistando il centrocampista classe ’95 Gino Bovolenta che ha seguito il tecnico dopo l’esperienza a Boara Pisani. A proposito del club oltreadige del presidente Calabria, ormai sembra fatta per l’approdo al Gabrielli. Le indiscrezioni di qualche giorno fa (LEGGI ARTICOLO) prendono corpo, salta probabilmente l’accordo con la cordata Benasciutti-Simeoni (LEGGI ARTICOLO)  e il progetto Asd Città di Rovigo. Almeno questa dovrebbe essere la scelta del neo assessore allo Sport Andrea Bimbatti. La città capoluogo riparte dalla Prima categoria con un nuovo progetto.

leggi l’articolo su Turchese - Pettorazza
leggi l’articolo sullo Scardovari
leggi l’articolo sula Juniores del Loreo
leggi l’articolo sulla salvezza del Bosaro
 


Loreo (Ro) - Il Loreo ha ufficializzato Encio Gregnanin come nuovo tecnico sulla propria panchina, dopo la voce circolata nelle settimane precedenti (LEGGI ARTICOLO), e la conferma arriva dal vicepresidente del club biancazzurro Cesare Mirto che commenta: “Il nuovo allenatore della nostra squadra è Encio Gregnanin a cui affidiamo la nostra formazione, dopo la decisione del presidente Bardella, sapendo di aver trovato una figura molto competente.” 

L’allenatore, che nella serata di lunedì 21 maggio, ha firmato l’accordo con la nuova società aggiunge: “Abbiamo trovato la soluzione definitiva e sono contento di cominciare questa nuova avventura, in questa nuovo gruppo. Alcuni giocatori del Boara Pisani potrebbero seguirmi ed entrare nella nuova formazione, dato che quest’anno voglio gente pronta e motivata per giocare il campionato.” Gino Bovolenta, centrocampista esterno classe ’95, che ha militato con la compagine d’oltreadige e nell’Adriese tra le categorie di Eccellenza e Prima Categoria, realizzando 30 reti, sarà il primo a seguirlo, e il nuovo acquisto verrà reso ufficiale, dopo l’insediamento del nuovo mister: “Gino Bovolenta, è il primo ragazzo che mi ha voluto seguire, dopo che ho firmato il contratto col Loreo, e nei prossimi giorni diventerà il primo ragazzo a vestire la nuova maglia. Spero inoltre di poter portare anche qualcun altro da Boara e che possa seguirmi chi ha voglia di far bene.” 

Le indiscrezioni circolate negli ultimi giorni, riguardanti un trasferimento a Rovigo, la compagine del direttore sportivo Massimo Bovolenta, vengono inoltre smentite, perché il nucleo dirigenziale vuole proseguire nella sua attuale sede: “ Ho sentito diverse voci - aggiunge il vicepresidente Cesare Mirto - ma vogliamo proseguire con la nostra squadra a Loreo, mentre penso che il Rovigo, forse, vorrà unirsi al Boara Pisani.” La Juniores Regionale infine, ha ottenuto la sperata salvezza, battendo nello scontro disputato sabato 19 maggio (LEGGI ARTICOLO), i patavini del San Lorenzo, col risultato finale 3-0 grazie alla rete di Ruocco e la doppietta di Luise, e il manager conclude: “Siamo molto contenti di aver ottenuto questo traguardo con la Juniores e di rimanere nell’attuale categoria regionale.”

L’assessore allo Sport del comune di Rovigo ha giudicato più credibili, secondo indiscrezioni, il progetto Boara Pisani per lo stadio Gabrielli. Resterà da capire come verranno gestiti i rapporti con l’Asd Rovigo, società di calcio giovanile che ha la gestione dello stadio (LEGGI ARTICOLO). Bocciata la cordata Benasciutti-Simeoni, come anche il rilancio Asd Città di Rovigo che in Terza categoria non ha nemmeno brillato. La città capoluogo ripartirà in Prima.

Andrea Rizzatello

 

 

21 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: