VIABILITÀ ROVIGO Il presidente della Provincia Marco Trombini ha richiesto al Prefetto Enrico Caterino un incontro per trovare un piano dei passaggi dei tir pesanti oltre i 1000 quintali 

Camion ad 8 assi, “meglio sapere che strade percorrono"

Marco Trombini
Baccaglini VW locator
Le arterie stradali della provincia non sono in grado di reggere il peso dei camion pesanti che hanno accumulato dei divieti di transito nelle regioni limitrofe e per questo Marco Trombini ha richiesto un incontro al Prefetto. E’ già preclusa loro la Sp33

Rovigo - In provincia di Rovigo i camion che da Ravenna si dirigono vero il mantovano stanno cominciando ad essere un numero considerevole, soprattutto quelli grandi e pesanti. A farlo presente è il presidente della Provincia Marco Trombini che ha deciso di chiedere al Prefetto Enrico Caterino di convocare al più presto un tavolo per trovare delle soluzioni. 
“Sono preoccupato per la tenuta delle strade e dei ponti della provincia perché i camion del gruppo Marcegaglia, camion speciali molto più grandi e molto più pesanti dei soliti a cui siamo abituati, che arrivano a oltre 1000 quintali, sono di passaggio nelle nostre strade. E’ tutto in regola, ma mi chiedo quali effetti può avere il loro passaggio sulle nostre strade, ponti ed infrastrutture. La vicina Emilia Romagna ha già legiferato in merito, impedendo loro alcune strade per tutelarle”. “Immagino sarebbe utile poter conoscere il loro percorso per individuare ed indicare le strade percorribili”.

Le arterie stradali della provincia, “soprattutto non avendo a disposizione poi le risorse per sistemarle” specifica Trombini, non sono infatti in grado di reggere il peso di questi camion ed è per questo che Trombini annuncia che “sicuramente il Prefetto convocherà il tavolo al quale oltre alla Provincia, saranno presenti Anas, Veneto Strade, e la polizia stradale”. 
22 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Strenne in Piazza Natale 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento