COMUNE CASTELMASSA (ROVIGO) I consiglieri Giuliana Gulmanelli e Eddy Grigolo hanno presentato al sindaco Eugenio Boschini un'interrogazione in merito alla convenzione per la gestione in forma associata del servizio di polizia municipale

Vigili urbani del Consorzio Polesine superiore, “previsto un nuovo Comune?"

Tra ville e giardini 2018

La scelta di uscire del Comune di Melara dalla convenzione per la gestione in forma associata del servizio di polizia municipale è stata presa in carico? E' la domanda che si pongono i consiglieri Giuliana Gulmanelli e Eddy Grigolo che chiedono spiegazioni sull'andamento del servizio anche allo scopo di evitare la fuoruscita di qualche altro Comune



Castelmassa (Ro) - Giuliana Gulmanelli, capogruppo di minoranza Insieme per costruire, unitamente al collega Eddy Grigolo, ha presentato al sindaco Eugenio Boschini un'interrogazione a risposta scritta in merito alla convenzione per la gestione in forma associata del servizio di polizia municipale. 

“Abbiamo preso visione della posizione della sindaca di Melara Paola Davì, che esprime alcune contrarietà in ordine all'uso di tale convenzione (LEGGI ARTICOLO), - afferma Gulmanelli - ritenendo insufficiente il servizio svolto sul territorio del proprio Comune a fronte de numero di ore impiegate nella gestione del proprio agente. Questo motivo, ed altri, riguardanti le modalità di attuazione della convenzione, avrebbero spinto la sindaca ad uscire dalla convenzione con il Comune di Castelmassa (al consorzio Polesine Superiore aderiscono pure Bergantino, Ceneselli, Calto e Salara, ndr) e a ricercare collaborazione con il Comune di Castelnovo Bariano, che da anni non aderisce più a tale convenzione".

Giuliana Gulmanelli ed Eddy Grigolo, "ritenendo importante per il territorio dei nostri Comuni che il servizio continui con la condivisione più ampia possibile e che possa essere migliorato", chiedono al primo cittadino massese se le richieste del sindaco Paola Davì siano state prese in considerazione e di conoscere le motivazioni della risposta della conferenza dei sindaci, facenti parte della convenzione, se periodicamente viene presentata una relazione sull'andamento del servizio e se sono stati condotti ulteriori tentativi con il Comune di Castelnovo Bariano onde avviare un discorso di inserimento, anche allo scopo di evitare la fuoruscita di qualche altro Comune e per fare in modo che il servizio non presenti più delle discontinuità sul territorio.

31 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: