COMUNE PORTO VIRO (ROVIGO) L’assessore Valeria Mantovan annuncia la presentazione del progetto di riqualificazione di Borgo Mimose in località Donada diventerà un’area attrezzata e turistica 

Il sogno di tutte le famiglie: parco giochi, barbecue e gazebo

Borgo Mimose sarà una zona ricreativa all'aperto con area barbecue, parco giochi e gazebo: questo il progetto previsto dall’amministrazione comunale di Porto Viro che ha deciso di riqualificare l’area. Ora si cerca anche un gestore 


Porto Viro (Ro) - Dopo un lungo lavoro l’amministrazione comuanle di Porto Viro è riuscita a presentare il progetto per riqualificare la zona di Borgo Mimose in località Donada. Lo annuncia con soddisfazione l’assessore comunale Valeria Mantovan che ha spiegato come il progetto avrà come scopo “la promozione turistica del nostro territorio ma non solo, in quanto sarà una zona ricreativa all’aperto con area barbecue, parco giochi e gazebo”. 

Un parco verde dove le persone potranno condividere in famiglia o con gli amici momenti di convivialità e spensieratezza. “Molto importanti saranno le installazioni iconografiche rappresentanti le caratteristiche del territorio deltizio: a rappresentare il tema della subsidenza ci sarà un totem alto tre metri e mezzo.- afferma - Proprio perchè la zona di Borgo Mimose è posta per tale misura sotto il livello del mare. Ci saranno poi altre installazioni che parleranno del Delta e di Porto Viro. Si pensava poi di organizzare un percorso vita, dove fare attività sportiva all' aperto: per questo l’area sará attrezzata, oltre che con i servizi igienici e gli spogliatoi, anche con un magazzino dove verrá messo a disposizione qualche attrezzo ginnico”.

Anche il sindaco Maura Veronese esprime soddisfazione invitando le realtà associative a prenotarsi per prendere in gestione la futura area: "L’ampia area di borgo Mimose in località Donada sarà oggetto di una vera e propria riqualificazione. Tramite un bando a regia sostenuto da finanziamento Gal, abbiamo presentato il progetto di recupero dell’area. L’area sarà trasformata in un vero e proprio parco cittadino con spazi ricreativi per le attività en plein air. - commenta - Ad inizio settimana siamo stati da Coldiretti per questo e la scheda progettuale è già stata presentata all’agenzia veneta Avepa che è competente per questo ambito. 
Colgo l’occasione sin da subito per invitare le diverse realtà associative della nostra città a candidarsi non solo per la “gestione” del luogo ma anche ad avanzare proposte per attività ed eventi che possano valorizzare questa nuova area”. 

 
1 giugno 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: