IMPRESE VILLANOVA DEL GHEBBO (ROVIGO) Giovedì 15 giugno alle ore alle 21 nella sala polivalente di via Sabbioni incontro pubblico per parlare di un possibile progetto di ara crematoria

Il progetto di un crematorio cittadino, il primo per il Polesine 

Strenne in Piazza Natale 2018

Sarebbe la prima struttura in Polesine, l’ara crematoria che potrebbe sorgere a Villanova del Ghebbo. Il progetto, ancora in una fase iniziale, sarà presentato il 15 giugno alle ore alle 21 nella sala polivalente di via Sabbioni 



Villanova del Ghebbo (Ro) – Un nuovo progetto è pronto a sorgere nel comune altopolesano di Villanova del Ghebbo. Si tratta della realizzazione, vicino al cimitero comunale, di una ara crematoria di grandi proporzioni per il quale il sindaco Gilberto Desiati ha organizzato un incontro il 15 giugno alle ore alle 21 nella sala polivalente di via Sabbioni a Villanova del Ghebbo. 

Ad oggi in Polesine non esiste infatti una struttura che offra questo servizio a quelle persone che decidono di essere cremate anziché sepolte dopo la loro morte. 

"Il progetto - spiega il sindaco di Villanova del Ghebbo Desiati - è stato portato avanti da una società del padovano che avrebbe optato per questa zona in quanto facilmente raggiungibile, e per la presenza di un cimitero di campagna abbastanza lontano dal centro abitato come prevede la legge regionale". 

Il bacino di riferimento dell’ara crematoria sarebbe non solo il Polesine, ma anche tutta la Bassa Padovana e la Bassa Veronese in quanto attualemnte le strutture che dispongono di questo trattamento si trovano a Copparo, Padova e Chioggia.

9 giugno 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

DOMINA fuori tutto

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento