CSI ROVIGO Nel capoluogo e nelle strutture della provincia si sono disputate le finali regionali di calcio, basket e pallavolo 

Oltre 500 atleti in gara, una festa

Al termine delle premiazioni, il presidente del Csi di Rovigo Andrea Denti, ha ringraziato le amministrazioni comunali di Rovigo, di Lendinara, di Villadose e di Polesella per la disponibilità degli impianti e tutti gli operatori del comitato regionale e provinciale del Csi, per la presenza e la professionalità dimostrata nell’organizzare la manifestazione.


Rovigo - Dopo ben 7 anni dall’ultima volta, è stata affidata al Comitato provinciale del Csi di Rovigo, l’organizzazione delle finali Regionali dei vari campionati disputati nelle province del Veneto per le discipline del calcio a 1, calcio a 7, calcio a 5, della pallavolo e del basket.

L’organizzazione è stata esemplare ed ha visto impegnati gli operatori del Centro Sportivo Italiano, arbitri e giudici compresi, in ben 12 impianti sportivi, con le finali dei campionati che si sono svolte alla mattina e le finali della “Coppa Veneto” che hanno visto l’epilogo nel pomeriggio.

Oltre alle strutture comunali di Rovigo quali le palestre di Borsea, San Pio X, Nuova Parenzo, San Bortolo, Tintoretto ed il Palazzetto dello Sport per la pallavolo ed il basket, le strutture sportive del Calcio Duomo per il calcio a 7 e a 5 e lo stadio Gabrielli in via Tre Martiri per il calcio a 11, si è usufruito anche della palestra di Polesella e dei Palazzetti di Lendinara e di Villadose.

Rovigo è stata invasa da oltre 500 atleti che si sono affrontati per i vari titoli di campioni Regionali del Csi, per quanto riguarda il Comitato di Rovigo, per la prima volta nella storia delle finali Regionali, ha primeggiato nel calcio a 5 sia nel titolo Regionale con la squadra del “Disco Bar Area Club” che ha regolato la squadra di Padova con un perentorio 8 a 1 sia nella finale di Coppa Veneto con la “Caffetteria Glamour” che è riuscita a vincere di misura per 3 a 2 con la squadra veneziana della Polisportiva Bissuola.

Impeccabile l’organizzazione del comitato provincaile Csi di Rovigo che, coordinato dalla segreteria del Regionale, ha fatto si che le diverse gare disputate si siano svolte con puntualità e senza alcun problema di sorta.

Al termine delle gare disputate alla mattina, si è svolta la premiazione presso il centro Don Bosco, con la presenza dell’assessore Gianni Saccardin in rappresentanza del Comune di Rovigo, il presidente del Comitato Regionale Csi del Veneto Antonio Soffiati, il consulente ecclesiastico regionale don Giuseppe, il numero uno del comitato provinciale Andrea Denti ed il suo vice Giovanni Cattozzi, il coordinatore Regionale Luigi Necci ed i coordinatori Claudio Boreggio e Laura Tosi, i quali hanno premiato le squadre che hanno vinto il titolo Regionale e sono:

Asd Lazise (Vr) - Calcio A 11;
Asd Isolalta (Vr) - Calcio A 7;
Disco Bar Area Club (Ro) - Calcio A 5;
The Drunkers (Vr) - Basket Cat. Open Maschile;
Petrarca Basket (Pd) - Basket Ragazzi;
Bc Solesino (Pd) -Basket Allievi;
Bc Solesino (Pd) - Basket Juniores;
Synergy Volley (Ve) - Pallavolo U14 Femminile;
Terraglio Volley (Ve) - Pallavolo Allieve Femminile;
Terraglio Volley (Ve) - Pallavolo Juniores Femminile;
Salvana Fighters (Tv) - Pallavolo Open Femminile;
Volley Fontane (Tv) - Pallavolo Open Misto.

Nel pomeriggio, dopo le finali di Coppa Veneto, presso il Palazzetto dello Sport di Rovigo, alla presenza di Raffaello Franco fiduciaro del Coni, si è svolta la cerimonia di premiazione delle squadre vincitrici che sono risultate:

Real Arqua’ Petrarca (Pd) - Calcio A 11;
Caffetteria Glamour (Ro) - Calcio A 5;
Bloopers Mestre (Ve) - Basket Open Maschile;
Miranese Volley (Ve) - Pallavolo U14 Femminile;
Medoacus (Ve) - Pallavolo Allieve Femminile;
Fulgor Thiene (Vi) - Pallavolo Open Misto.

 

13 giugno 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: