MOTORI MILANO - TARANTO Martedì 10 luglio tantissimi equipaggi provenienti da tutto il mondo attraverseranno la città polesana su gioiellini d’epoca a due ruote. Tutto il percorso sarà di 1800 chilometri 

200 gioiellini d’epoca a due ruote faranno tappa a Lendinara 

Baccaglini VW locator

Tra i 1800 chilometri da percorrere per le 163 moto d’epoca immatricolate prima del 1967 che parteciperanno alla 32esima edizione della Milano-Taranto ci sono anche le strade di Lendinara dove passeranno il 10 luglio. Organizzazione a cura della Pro Loco



Rovigo - L’edizione numero 32 della Milano-Taranto sarà particolarmente ricca, con tante novità e i punti fermi di sempre. La storica maratona per moto d’epoca organizzata da Franco Sabatini e dal suo Moto Club Veteran San Martino di Sant Martino in Colle (Pg), si terrà dall’8 al 14 luglio 2018 farà tappa anche in Polesine assieme a Padova, Arezzo, Colli del Tronto, Caserta, Matera, Taranto con veicoli immatricolati prima del 1967.

Tra gli appuntamenti previsti ci saranno, durante la prima tappa, le prime soste nella storia della manifestazione a Schio e a Galliera Veneta e sarà anche l’occasione per un saluto al Moto Club Laverda a Breganze. Nella seconda tappa si farà sosta il 10 luglio a Lendinara, dove l’accoglienza sarà particolarmente calorosa e gustosa grazie alle iniziative di Comune e Proloco, organizzate in collaborazione con “Lendinara Città Ospitale – paniere delle tipicità” ed “Eccellenze Territoriali Store”. Sempre il 10 luglio ci saranno poi le soste di Argenta - che con molta probabilità vedrà la partecipazione, nel gruppo di benvenuto, di Giorgio Serra “Matitaccia”, storico amico e disegnatore della Mita - e di Modigliana, presso il Museo Parilla (storica casa motociclistica italiana) di Bruno Baccari.

Nella terza tappa ci sarà la visita a Gubbio, vero gioiello medievale, e a Pievebovigliana, piccolo centro nelle Marche colpito recentemente dal sisma dove tutto l’equipaggio su due ruote sarà ospite del Motoclub Amatori Fuoristrada Sibilllini: durante la sosta verranno anche consegnati dei doni ai bambini delle scuole.

Nella quarta tappa la Mita sarà accolta per la prima volta dalle amministrazioni comunali di Alanno (PE) e di Forlì del Sannio (IS): riconfermata inoltre la sosta a Gallo Matese (CE), storico punto di riferimento della maratona.

Per la quinta tappa è prevista la sosta a Venticano, come avvenne nel 2016, e poi, per la prima volta, a Pescopagano dove l’accoglienza sarà organizzata da amministrazione comunale e Proloco. A metà giornata si arriverà poi a Potenza dove, in Piazza Matteotti, l'Associazione Cuochi potentini preparerà per centauri e accompagnatori due primi piatti tipici della zona. Ultimo controllo orario della giornata, prima di arrivare a Matera, sarà nella cittadina arabo-normanna di Tricarico, dove ad attendere la maratona saranno i ragazzi della “Tricarico Bikers”.

L’ultima tappa condurrà la Mita, per la prima volta, fino alla città bianca di Ostuni: si raggiungerà poi Martina Franca ed è prevista anche una sosta a Villa Castelli, prima di arrivare a Taranto e tagliare il traguardo.

I 163 gli equipaggi iscritti tra la sezione Storica e quella Sport percorreranno in totale 1800 chilometri nelle 11 regioni interessate: Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia.

Per tutti i partecipanti e gli appassionati l’appuntamento per la partenza è, come sempre a mezzanotte, dall'Idroscalo di Milano, l’8 luglio, mente l’arrivo è previsto per il 14 luglio sul Lungomare Virgilio di Taranto. Per tutte le informazioni tecniche e gli aggiornamenti si può consultare il sito www.milanotaranto.com o seguire la pagina Facebook "Milano Taranto".

 

 

3 luglio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento