ARQUA' POLESINE (ROVIGO) Fissato l’ultimo saluto ad Antonino Modica il 17 luglio alle 17 nella chiesa del paese. Veglia domenica, sentita e commovente per il carabiniere deceduto venerdì 13 luglio mentre prestava soccorso ad un tir in panne

Funerale di Stato per l’appuntato scelto 

Baccaglini VW locator
Lutto cittadino ad Arquà Polesine. La morte tragica di Antonino Modica ha lasciato tutti attoniti in paese. funerali di Stato martedì alle 17. L'appuntato era conosciuto dagli arquatesi perché era una parte attiva nella città, come spiega la Ceciliato, e non mancava mai di partecipare ai vari eventi che si svolgevano come biciclettate o il  carnevale

ARQUA' POLESINE (RO) - Funerale di Stato per Antonino Modica, addio funebre con gli onori martedì 17 luglio alle ore 17 nella chiesa parrocchiale di Arquà Polesine.
I
l paese, domenica 15 luglio, si è riunito in preghiera nella chiesa gremita ad Arquà Polesine per la veglia di preghiera per Antonino Modica. Quasi tutto il paese ha voluto ricordare il suo eroe, quel carabiniere che tutti conoscevano e che si era integrato benissimo all'interno della comunità arquatese. “Io lo prendevo sempre in giro – ricorda un'amica di famiglia, Maria Luisa Ceciliato – gli dicevo che anche se non era di qui era più arquatese di molti altri arquatesi. Anche quando non era in servizio era sempre presente. Anche solo per parlare o fare quattro chiacchiere. Era una persona squisita, disponibile, sempre al servizio degli altri”. 

In questi giorni, come testimonia la Ceciliato, si respira un'atmosfera irreale nella comunità che non si è ancora ripresa dallo shock di aver perso quell'appuntato palermitano che viveva con loro da così tanto tempo e che tutti salutavano. Una perdita avvenuta in modo tragico quel maledetto venerdì 13 luglio sulla Transpolesana mentre Modica stava svolgendo il suo lavoro (LEGGI ARTICOLO). “In questi giorni sembra di vivere in un'altra dimensione – continua l'amica di famiglia – in chiesa c'erano gli amici dei due ragazzi (i figli di Antonino Modica, ndr), sono state eseguite canzoni ed è intervenuto anche il cappellano militare. E' stata una cerimonia molto partecipata e sentita”. 
L'appuntato era conosciuto dagli arquatesi perché era una parte attiva nella città, come spiega la Ceciliato, e non mancava mai di partecipare ai vari eventi che si svolgevano come biciclettate o il  carnevale: “Una persona così si sente che manca. Non abbiamo ancora metabolizzato la mancanza di Antonio, come lo chiamavamo tutti”.

Le esequie saranno concelebrate dal parroco di Arquà Polesine, Don Vincenzo Cerutti, dal Vescovo della diocesi di Adria e Rovigo, Mons. Pierantonio Pavanello, dal cappellano militare delle Legione Carabinieri Veneto, Don Corrado Tombolan e dall’ordinario militare per l’italia, mons. Santo Marcianò.

 
16 luglio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento