CALCIO PRIMA CATEGORIA ROVIGO Il giovane calciatore classe ’97 Davide Marchi ambisce al salto di categoria con la nuova maglia del Rovigo

Volto nuovo per i biancazzurri 

Davide Marchi

Davide Marchi, ultimo acquisto dell’estate del mercato del Rovigo: “Dobbiamo ancora cominciare gli allenamenti, ma l’impressione che ho avuto all’inizio come impatto mi è sembrata subito ottima. Tante squadre vogliono vincere quest’anno, ma spero che la nostra formazione possa subito fare il salto di categoria, e in questo periodo mi sto tenendo in forma per conto mio, e voglio arrivare carico alla preparazione.”

leggi l'articolo sul Delta Porto Tolle

leggi l'articolo sulla juniroes del Rovigo
leggi l'articolo sul mercato della Clodiense 
leggi l'articolo sul mercato di Union Vis e Scardovari
leggi l'articolo sul mercato dell'Adriese
leggi l'articolo sui nuovi giovani dell'Adriese 
leggi l'intervista a Davide Zaghi
leggi l'articolo sul mercato di Seconda cat.
leggi l'articolo sulla Bassa Padovana
leggi l'articolo sul mercato del Rovigo


ROVIGO - Ultimo acquisto dell’estate del mercato del Rovigo, Davide Marchi, appena arrivato alla corte del Rovigo, del presidente Giuseppe Calabria e dell’allenatore Davide Pizzo, militerà nella prossima stagione in Prima Categoria. Appena arrivato, e voluto fortemente dal direttore sportivo Luca Domeneghini commenta: ”Dobbiamo ancora cominciare gli allenamenti, ma l’impressione che ho avuto all’inizio come impatto mi è sembrata subito ottima. Dopo aver parlato con società, ho trovato l’accordo e abbiamo firmato il contratto, e sono contento di far parte di questo nuovo gruppo.” 

Dopo aver militato nell’ultima stagione nel Molinella Codifiume, club di Promozione emiliana, bolognese d’origine, il giovane ragazzo, classe ’97, conosce bene il nuovo campionato, che dovrà andare ad affrontare, sapendo che tanti avversarti, ambiranno al titolo: “Tante squadre vogliono vincere quest’anno come il Solesino. il Loreo, lo Scardovari e il Nuovo Monselice, ma spero che la nostra formazione possa fare subito un salto di categoria perché la rosa che è stata fatta è ottima e può ambire alle prime posizioni.” Sedute tecniche che cominceranno ufficialmente il 6 agosto, con successive amichevoli, per testare le condizioni atletiche, mentre nel frattempo il calciatore si prepara e mantiene in forma, tramite un programma personale: “Ogni sera faccio allenamento per conto mio e sto giocando anche dei tornei estivi, quindi cerco di darmi da fare per arrivare carico alla preparazione, mentre nel frattempo mi occupo anche del mio lavoro, nell’ambito della mia attività.”

Andrea Rizzatello 

 

 

22 luglio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: