QUESTURA ROVIGO Bruno Zito promosso primo dirigente è ritornato in città a capo della divisione Anticrimine 

Nuovo capo dell’Anticrimine 

Bruno Zito primo dirigente dell'Anticrimine, il Questore Fabio Cilona e il capo di Gabinetto Matteo Berna Nasca
Bruno Zito nuovo dirigente dell'Anticrimine della Questura di Rovigo
Baccaglini VW locator

Un gradito ritorno nella città di Rovigo, dopo aver diretto, con risultati eccellenti, la squadra mobile della Questura, Bruno Zito comanderà la divisione Anticrimine



ROVIGO - Da lunedì ha già preso servizio nella Questura che ben conosce. Bruno Zito, già a capo della squadra mobile, è stato promosso a primo dirigente ed è a capo della divisione Anticrimine.

Il primo a congratularsi il questore Fabio Cilona: “Sono contento che è tornato a Rovigo, così possiamo utilizzare la sua grande esperienza di investigatore e poliziotto, sarà il dirigente dell’Anticrimine e manterrà le relazioni con l’Autorità giudiziaria. Sono contentissimo come Questore e anche dal punto di vista umano“.

Questura suddivisa in tre tronconi, ufficio di Gabinetto, divisione di primi livello (per passaporti e licenze) e secondo livello a cui è stato assegnato Bruno Zito. L’Anticrimine si occupa essenzialmente di prevenzione, minori, ammonimenti, indagini Antimafia e patrimoniali come anche di sorveglianza speciale. E’ anche di indirizzo per l’attività della Squadra mobile e della Digos, i due uffici investigativi operativi e la Polizia scientifica.

Soddisfazione espressa anche dal capo di Gabinetto delle Questura. “Felice che Zito è tornato - il commento di Matteo Berna Nasca - rappresento il pensiero di tutto il personale della Questura”.

“Rovigo è un ambiente che conosco bene - le parole di Bruno Zito - torno a lavorare con il Questore (Fabio Cilona, ndr) che che stimo e con cui ho una grande rapporto, come con i colleghi. Sono contento anche anche per motivi personali e di famiglia”.

 

 

3 agosto 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Strenne in Piazza Natale 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento