CANOA POLO ROVIGO In Canada con la Nazionale italiana le polesane Maddalena Lago e Chiara Trevisan hanno conquistato la medaglia di bronzo 

Podio iridato per Maddalena Lago e Chiara Trevisan 

Maddalena Lago e Chiara Trevisan
Strenne in Piazza Natale 2018

L’esplosione di gioia ha coinvolto Andrea Donzelli, dirigente del Canoe Rovigo, ai Mondiali come arbitro, ed il lungo abbraccio a fine gara con la Trevisan in lacrime di gioia può sintetizzare l’enorme soddisfazione del sodalizio rodigino amplificata anche dalla conquista della medaglia d’oro di Katharina Kruse con la Germania, ragazza che milita nel Rovigo. 

Chiara Trevisan chiude il Mondiale con 7 reti all’attivo, Maddalena Lago, oltre ad essere stata eletta migliore portiere del Mondiale, ha segnato anche 4 reti.


CANADA - Altro risultato storico per la Nazionale italiana di canoa polo che per la prima volta nella storia conquista una medaglia: nel Mondiale di Canada le azzurre conquistano la medaglia di bronzo.

E parte del merito va alle portacolori del Canoe Rovigo, Maddalena Lago e Chiara Trevisan, che hanno dato un determinante supporto.

Dopo un lungo percorso le azzurre si sono presentate imbattute alla semifinale contro la Gran Bretagna. Nonostante le britanniche fossero nettamente favorite hanno affrontato la partita con grande determinazione, ma a nulla sono valse le strepitose parate di Maddalena Lago, da più parti acclamata come la migliore portiere del mondiale. Infatti le inglesi sono riuscite a portarsi sullo 2-0 nel primo tempo ed hanno fatto valere la loro fisicità con una marcatura asfissiante. Nel secondo tempo le azzurre reagiscono con tutte le risorse tattiche, mentali e fisiche possibili, ed in questo frangente Chiara Trevisan, la più giovane azzurra, sfugge prepotentemente alla marcatura e sigla il gol della speranza a -2:29 dal termine. Purtroppo le energie spese dalla azzurre si fanno sentire insieme all’esperienza delle inglesi che non concedono nulla e addirittura siglano a pochi secondi dalla sirena il 3-1 definitivo.

Nella finale per la medaglia di bronzo le azzurre hanno incontrato la Francia, già battute il giorno prima nel girone di accesso alle semifinali per 5-4. Affrontare una finale di bronzo dopo aver perso la semifinale non è facile, la storia ha insegnato che spesso la frustrazione di una sconfitta prevale sulla voglia di vincere, ma non è stato questo il caso di questa partita dove le azzurre si sono presentate in campo con una determinazione al limite della ferocia contro una Francia altrettanto motivata a lavare l’onta del giorno prima. Una partita intensa, senza esclusione di colpi con le azzurre che si portano sul 2-0 capaci di difendere la porta con una Lago superlativa a stoppare tiri destinati al goa. Alla fine del primo tempo dopo una serie di attacchi asfissianti la Francia riduceva le distanze. Ma nel secondo tempo la fame di medaglia dell’Italia ha consentito alle azzurre di dominare e di chiudere la partita sul 4-1.

L’esplosione di gioia ha coinvolto Andrea Donzelli, dirigente del Canoe Rovigo, ai Mondiali come arbitro, ed il lungo abbraccio a fine gara con la Trevisan in lacrime di gioia può sintetizzare l’enorme soddisfazione del sodalizio rodigino amplificata anche dalla conquista della medaglia d’oro di Katharina Kruse con la Germania, ragazza che milita nel Rovigo.

Chiara Trevisan chiude il Mondiale con 7 reti all’attivo, Maddalena Lago oltre ad essere stata eletta migliore portiere del Mondiale ha segnato anche 4 reti.

“Essere eletta miglior portiere del mondiale è un grande onore - ha esclamato Maddalena Lago - che porterò con grande orgoglio. E ho intenzione di migliorare ancora per riuscire ad aiutare la squadra al meglio per raggiungere finalmente il primo posto.

Avere conquistato la medaglia di bronzo mi ha reso molto fiera di me stessa e delle mie compagne di squadra, che dopo molti anni di lavoro insieme siamo finalmente riuscite a raggiungere il miglior posto che la storia della canoa polo femminile abbia mai fatto.

Per questo traguardo ringrazio il Canoe Rovigo che mi ha sempre sostenuto, cercando  sempre di darmi le migliori istruzioni e allenamenti per migliorare e migliorare ancora”.

“Ero molto emozionata, fin da prima della partenza. Sono molto orgogliosa del risultato che abbiamo ottenuto - le parole di Chiara Trevisan -  che è stato ripagato per tutti i sacrifici e gli sforzi fatti quest'anno ma anche gli anni passati, ancora non mi sembra vero! Sono davvero felice”.

Il percorso delle azzurre:
Qualificazioni:

ITALIA-SINGAPORE 4-0
ITALIA-GIAPPONE 10-0
ITALIA-CINA 13-2
ITALIA-OLANDA 5-2

Girone di Semifinale:
ITALIA-STATI UNITI 6-1
ITALIA-SPAGNA 6-1
ITALIA-FRANCIA 5-4
ITALIA SINGAPORE 5-3
ITALIA-NUOVA ZELANDA 3-2
Semifinale: ITALIA-GRAN BRETAGNA 1-3
Finale 3/4 posto: ITALIA-FRANCIA 4-1

 

 

7 agosto 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

DOMINA fuori tutto

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento