RUGBY TOP 12 Primo seduta per la mischia della FemiCz Rovigo con Fabio Ongaro arrivato in viale Alfieri grazie all’accordo con il Benetton Treviso. Sarà con i rossoblù una volta alla settimana

Fabio Ongaro al Battaglini, allenamento congiunto con la Polonia

Primo allenamento dei Bersaglieri con Fabio Ongaro consulente del reparto degli avanti
Fabio Ongaro ed Umberto Casellato
Ettore Boarato
Fabio Ongaro
I lavori alla tribuna Lanzoni proseguono
Joe Van Niekerk
Guido Barion
Gianmarco Vian
Fabio Ongaro ed Umberto Casellato
Fabio Ongaro
Fabio Ongaro ed Umberto Casellato

Un glorioso passato da giocatore con cinque scudetti cuciti sul petto e ben 81 presenze in Nazionale, Fabio Ongaro è stato chiamato da Umberto Casellato per seguire gli allenamenti del pacchetto di mischia in attesa di definire il nuovo tecnico degli avanti. Sarà in città un giorno a settimana per due mesi. Primo allenamento con la Polonia, che sarà avversario anche dell’esordio stagionale dei rossoblù sabato 11 agosto alle 19 e 30 al Battaglini

leggi l'articolo sulla nazionale polacca in Comune


ROVIGO - Mercoledì 8 agosto allenamento alle 8 in punto allo stadio Battaglini, come ogni giorno o quasi. Giornata speciale per la FemiCz Rovigo con un volto nuovo al servizio dei Bersaglieri. Il monumento azzurro Fabio Ongaro ha cominciato a lavorare con i rossoblù, allenamento specifico per il pacchetto di mischia. Ongaro è a Rovigo da consulente, un giorno alla settimane per due mesi grazie all’accordo che lega viale Alfieri al Benetton Treviso. Dopo la sospensione di Joe McDonnell (LEGGI ARTICOLO) la mischia aveva bisogno di una figura di riferimento. Esperienza celtica al servizio della causa rossoblù in attesa che a fine settembre venga scelto il sostituto dell’ex All Blacks.

Fabio Ongaro. Ex giocatore biancoverde ha iniziato a giocare a rugby nel Casale, squadra con la quale ha fatto l’esordio in A2 nel 1994. Fabio La sua comincia la sua carriera professionistica con il Benetton Rugby, dove ha militato dal 1998 al 2006 vincendo 5 volte lo scudetto, una Coppa Italia ed una Supercoppa italiana. Successivamente è passato ai Saracens con cui ha giocato per quattro stagioni nella Premiership inglese. Terminata l’esperienza oltremanica Ongaro è tornato in Italia con la maglia degli Aironi, l’altra franchigia italiana che insieme al Benetton nella stagione 2010/2011 aveva intrapreso il percorso celtico. Nell’estate del 2012, trascorso il secondo anno di contratto, Fabio Ongaro diventa team manager delle Zebre, incarico ricoperto sino a settembre del 2014.

Fabio Ongaro nella sua carriera ha fatto stabilmente parte della Nazionale italiana sin dal 2000 con il CT azzurro Johnstone. Sotto la gestione Kirwan, partecipa al Sei Nazioni 2003 e alla Coppa del Mondo dello stesso anno ricoprendo il ruolo di tallonatore. Successivamente ha presoparte a tutti i Sei Nazioni sino al 2012 ed ai Mondiali nel 2007 e nel 2011. Collezionando così 81 presenze e 25 punti in azzurro.

Infine ha fatto parte per due estati dello staff della nazionale giapponese guidato da Eddie Jones, occupandosi della mischia. Al Benetton Treviso fa parte di un’ampia rosa di tecnici capitanata dall’head coach Crowley con Marco Bortolami,  Ezio Galon e Marius Goosen.

Bersaglieri che hanno subito demolito il pacchetto della Polonia nelle prove effettuate prima di una partita con contatto controllato. Strapotere rossoblù evidenziato con i primi otto uomini su cui Ongaro interverrà nella cura dei dettagli, in attesa di un tecnico che si stabilirà in pianta stabile al Battaglini al fianco di Umberto Casellato (ds ed head coach LEGGI ARTICOLO)

Si è rivisto in viale Alfieri anche Ettore Boarato, qualche settimana fa indicato alla corte del presidente Zamana al fianco di coach Brizzante, è invece presente nello staff rossoblù. L’anno scorso allenava i tre-quarti nell’Under 18 guidata da Pierpaolo Tellarini (passato al Frassinelle LEGGI ARTICOLO) ed Antonio Romeo (ora videoanalyst della prima squadra). Sabato amichevole alle 19 e 30 al Battaglini proprio contro la Polonia, il prezzo di ingresso è di 5 Euro, sarà aperta solo la tribuna Quaglio visto che sono ancora in corso i lavori di ristrutturazione e messa a norma della Lanzoni.

 

 

8 agosto 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • E’ morto Umberto Nalio

    RUGBY ROVIGO Lutto rossoblù, si è spento improvvisamente Umberto Nalio, aveva 67 anni. E’ stato dirigente dei Bersaglieri e direttore sportivo nella stagione della miracolosa salvezza nella stagione 2006-2007

  • L’intervista mancata

    RUGBY ROVIGO Ha lasciato tutti di stucco la scomparsa di Umberto Nalio, ex dirigente e ds dei Bersaglieri, e noto giornalista ovale. Il ricordo di Alberto Guerrini di Mondovale

  • L’obiettivo è la salvezza

    RUGBY SERIE A Lunedì 20 agosto primo giorno di lavoro per la Borsari Badia (Rovigo). I nuovi innesti argentini arriveranno a settembre 

  • Rovigo sempre più in basso

    SPORT La classifica del Sole24Ore è impietosa, Rovigo 84esima in Italia, eccelle solo nel rugby e si attesta in terza posizione

  • Weekend di passione, al via la campagna abbonamenti 

    RUGBY TOP 12 FemiCz Rovigo e Borsari Badia insieme con prezzi speciali per assistere alle partite di entrambe. Sabato e domenica ovali con soli 130 euro

  • Lunedì al via gli allenamenti in casa Monti

    RUGBY GIOVANILE Definiti i quadri tecnici della Monti Junior Rovigo, Under 18 ed U16 affidata a Fabrizio Frezzato e Roberto Pedrazzi che seguirà anche la Cadetta. Max Ravalle fornirà la consulenza per le fasi statiche 

  • Le franchigie in Coppa, le date della prima fase

    RUGBY CHALLENGE CUP Ecco il calendario di Zebre e Benetton Treviso. La finale è in programma il 10 maggio 2019 al Saint James Park di Newcastle