ADRIA (ROVIGO) Giro di boa per le attività estive del Centro Giovanile San Pietro

Grest, il camposcuola in montagna ed il campo mobile in Umbria

Strenne in Piazza Natale 2018
Attività molto intensa per il Centro Giovanile San Pietro di Adria, iniziative particolarmente apprezzate delle famiglie. In arrivo anche la nuova guida spirituale da Badia Polesine: don Nicola Brancalion, 31 anni, sacerdote dal 2015 

ADRIA (RO) - Si è conclusa domenica 5 agosto la prima fase delle attività estive proposte dal Centro Giovanile San Pietro di Adria, rivolte ai ragazzi e ai giovani. Nei mesi di giugno e luglio, infatti, si sono svolti il grest, il camposcuola in montagna ed il campo mobile in Umbria fra Gubbio e Assisi. 
Il Grest ha coinvolto circa 120 famiglie che hanno affidato i loro figli ai circa 40 animatori del Centro, coordinati da don Luca e dagli educatori adulti. Momento forte delle settimane di grest sono state le gite, le attività negli spazi verdi della Città e la serata in Piazza nel primo venerdì d’estate. Poi domenica 22 luglio è partito il Camposcuola, quasi un grest in montagna che ha coinvolto 50 fra ragazzi e animatori. Le montagne di Caviola, in provincia di Belluno, sono state la cornice della settimana trascorsa fra passeggiate, attività formative, momenti di preghiera e di sport. Infine è stata la volta dei giovani delle Superiori e degli Universitari che si sono messi in cammino fra Gubbio e Assisi nella terra di S. Francesco e S. Chiara. Si può davvero dire che Assisi sia una delle capitali spirituali del mondo e i suoi santi hanno ancora molto da dire ai giovani di oggi. “Molto spesso ai ragazzi occorrono momenti e spazi per il silenzio, la preghiera e la riflessione – spiega Andrea, animatore del Centro – ingredienti che si trovano e si possono vivere pienamente nei luoghi della fede”. Molti i volontari che si sono resi disponibili per sostenere le attività, i laboratori, e le uscite: una presenza silenziosa ma importante per i giovani.

Il mese di agosto per il centro San Pietro è un tempo propizio anche per un momento di pausa, a seguito di un periodo intenso di attività. L’oratorio osserverà una settimana di riposo da domenica 12 agosto fino a domenica 19 agosto. La riapertura sarà lunedì 20 agosto, giorno di partenza del gruppo scout per il campo estivo in Toscana. “I Lupetti, le Guide e gli Esploratori monteranno le tende ai piedi del Monte Senario sulle colline del Mugello - dice Giulia, Capo scout - e avranno la possibilità di crescere nella fraternità, nella conoscenza del metodo scout e nella vita spirituale”.  

C’è attesa in via Pignara anche per l’arrivo della nuova guida spirituale dell’oratorio adriese. Dopo 6 anni di presenza don Luca Borgna, vicario Parrocchiale della Cattedrale, è stato chiamato dal Vescovo Pierantonio ad essere Educatore presso il Seminario di Rovigo. Al suo posto arriverà nel mese di settembre da Badia Polesine don Nicola Brancalion, 31 anni, sacerdote dal 2015, entrato in seminario dopo il diploma di ragioneria ed una esperienza lavorativa in banca. “Nelle prime settimane del prossimo mese don Nicola sarà in mezzo a noi – dice l’Arciprete della Cattedrale Monsignor Antonio Donà - per proseguire l’impegno educativo del Centro Giovanile, assieme agli educatori, agli animatori ed ai catechisti, che in questi ultimi anni tanto hanno dato ai giovani della comunità.”

 
9 agosto 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

DOMINA fuori tutto

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento