LAVORI PUBBLICI ROVIGO Il consigliere Mattia Milan della Lista Menon chiede, dopo la tragedia che ha colpito Genova, di conoscere lo stato dei lavori delle opere a Rovigo per scongiurare tragedie analoghe

Massima attenzione a ponti e cavalcavia nel capoluogo

Baccaglini VW locator
Pochi mesi fa, si è intervenuto sul cavalca ferrovia che collega Grignano a Rovigo in via Giotto, segnalato per crepe e fessurazioni che ne compromettevano la viabilità in sicurezza. Intanto il consigliere leghista, Stefano Raule, ha già annunciato una commissione


ROVIGO - La vicenda del ponte di Genova sta spaventando un po’ tutti e fa sorgere molti pesanti dubbi sulle manutenzioni delle varie opere. Anche a Rovigo.
Dopo l’annunciata commissione infrastrutture da parte di Stefano Raule (LEGGI ARTICOLO) arriva anche un’interrogazione da parte di Mattia Milan della Lista Menon.

“In Italia, purtroppo, si agisce quasi sempre sull'onda emotiva di una tragedia - dice il consigliere comunale - È facile parlare, ma bisogna saper prevenire, ossia porre in essere azioni dirette ad impedire il verificarsi di fatti non desiderati o dannosi”.
Il consigliere spiega che in sede di bilancio preventivo, “con una facilità disarmante” è stato bocciato dalla maggioranza l’emendamento della Lista Menon (del quale era primo firmatario lo stesso Milan) sul ripristino del capitolo di bilancio che destinata fondi alla manutenzione dei ponti comunali.

“Proprio in riferimento a questo, pochi mesi fa, si è intervenuto sul cavalca ferrovia che collega Grignano a Rovigo (in via Giotto, ndr), segnalato per crepe e fessurazioni che ne compromettevano la viabilità in sicurezza. Ma esiste una mappatura con tanto di perizie tecniche che possano raccontarci quale sia il reale stato dei nostri ponti? E su quali pensiamo di intervenire? Ogni amministrazione, per quanto concerne la sua competenza, dovrebbe essere in grado di redarre delle vere e proprie carta d'identità di ogni infrastruttura, in cui compaiano le caratteristiche strutturali, manutentive e la proprietà dello stessa: un punto di riferimento fondamentale per quanti poi si possano trovare a dover intervenire su una determinata struttura”.

Per questo il consigliere comunale ha presentato oggi, giovedì 16 agosto, una interrogazione in cui chiede di ottenere un elenco esauriente dei ponti del territorio comunale, dei controlli e perizie redatte in riferimento agli stessi sin dalla data della loro costruzione. “Intendo conoscere chi, cosa e quando sono stati svolti gli ultimi controlli e qual è l'esito delle perizie effettuate e quali siano le azioni che l’Amministrazione ha deciso di intraprendere in tal senso. Ritengo doveroso far luce su un tema così complesso che a volte viene dato per scontato ma che coinvolge infrastrutture utilizzate quotidianamente in ogni città cosi come a Rovigo e che ogni amministrazione ha il dovere di monitorare al fine di prevenire incidenti che possono tramutarsi in tragedie”.
16 agosto 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento