MUSICA ROVIGO Luca, il 18enne violoncellista diplomatosi al Venezze, vince la Brahms competition a Pörtschach. Ora terrà concerti alla sala Brahms Saal of the Musikverein di Vienna e al Teatro Suntory Hall di Tokyo

In Austria giuria e pubblico in visibilio per Giovannini. Lanciata la carriera internazionale 

Baccaglini VW locator

Luca Giovannini ha iniziato gli studi nel 2009 e diplomato nel 2017 con 10 Lode e menzione presso il conservatorio di Rovigo con il maestro Luca Simoncini. Questo ultimo prestigioso premio lo conferma come uno dei migliori giovani violoncellisti italiani



ROVIGO - Luca Giovanni conquista la giuria Brahms competition a Pörtschach in Austria, ma anche il pubblico del Velden am Wörthersee in occasione delle premiazioni. 

Il  9 settembre 2018 Luca ha vinto questa  prestigiosa manifestazione giunta alla 25a edizione, finora unico italiano ad essere arrivato primo.

Una sessantina gli iscritti alla competizione per la sezione violoncello, provenienti dalle più svariate nazioni: Germania, Austria, Slovenia, Francia, Cina, Giappone, Korea, Stati Uniti,  con un livello artistico-tecnico altissimo. La giuria composta da violoncellista e direttori d'orchestra di fama internazionale.

Il concorso si è svolto a Pörtschach in Carinzia Austria,  articolato in tre prove, nella prima Luca ha eseguito un studio di Piatti, il Preludio di una suite Bach e Alone di Giovanni Sollima, Passato alla seconda prova ha eseguito la sonata " Arpeggione” di  Schubert e la 2° sonata di  Brahms. Infine arrivato alla terza prova ha eseguito il primo movimento del concerto op. 104 b minor di A Dvorák con orchestra.

La premiazione è avvenuta a Velden am Wörthersee e vi hanno partecipato tutti  primi e i secondi vincitori delle varie categorie Violino, Violoncello, Pianoforte e musica da Camera. Ognuno di loro ha eseguito un pezzo di 10 minuti circa,  Giovannini si è esibito con le Variazioni di Paganini sul tema del Mosè di Rossini, ottenendo con questo brano anche l'assegnazione  del premio del pubblico.

In conclusione e alla proclamazione dei vincitori sono stati assegnati ulteriori premi: due concerti, uno nella sala Brahms Saal of the Musikverein in Vienna on 31 marzo 2019, e l'altro nel Teatro Suntory Hall, di Tokyo il 9 giugno 2019 entrambi i concerti sono stati assegnati a Luca, dove, nel primo eseguirà il Concerto in C maggiore per violoncello e orchestra di J. Haydn , e nel secondo il concerto di A. Dvorak op 104 in B minore, che eseguirà con la prestigiosa Tokyo City Philharmonic Orchestra.

Attraverso i social sono arrivati elogi ed applausi oltre che dai propri amici e stimatori, anche dai più importanti violoncellisti Italiani, Mario Brunello, (che gli ha gentilmente concesso di utilizzare un violoncello A. Poggi del 1927)  Enrico Dindo e Giovanni Sollima, Giovanni Gnocchi, Danilo Rossi che ha elogiato entrambi i Luca, (Luca Simoncini e Luca Giovannini) cosi come Luigi Puxeddu. 

Giovannini ha ringraziato tutti i maestri per tante parole di stima, rivolgendo un ringraziamento particolare al suo primo maestro Luca Simoncini, che l'ha portato a questi grandi risultati. 

15 settembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Il violoncello e le armonie del Natale 

    MUSICA VILLANOVA DEL GHEBBO (ROVIGO) Sabato 16 dicembre alle ore 21, presso la chiesa di San Michele Arcangelo appuntamento con la rassegna musicale "Un Po oltre Bach” assieme a Luca Paccagnella

  • Tre viaggi nella musica di Bach 

    MUSICA POLESINE (ROVIGO) Giovedì 12, sabato 14 e domenica 15 ottobre si terranno altri appuntamenti della rassegna “Un Po oltre Bach” con il maestro Luca Paccagnella

  • Tra le mura del Palladio i suoni che incantano 

    MUSICA FRATTA POLESINE (ROVIGO) Domenica 24 settembre alle ore 18 a Villa Badoer si terrà il concerto di Luca Paccagnella che rientra nella rassegna Un Po oltre Bach 

  • Le suite nei luoghi più belli del Polesine

    CULTURA PROVINCIA DI ROVIGO Le sei suite di Bach in dieci concerti nei siti d’eccellenza polesani. Si parte domenica 2 ottobre da Villa Badoer

  • La grande musica in versione cameristica

    ROVIGO CELLO CITY 2016 Giovedì 8 settembre presso la chiesa di Sant’Agostino Promenade Cello Quartet ha proposto le più famose composizioni che vanno dal barocco al novecento trascritte da David Vicentini

  • 11 borse di studio per i migliori allievi

    CONSERVATORIO VENEZZE ROVIGO Due serate, lunedì 9 e martedì 10 giugno, dedicati alla musica ed alla premiazione degli alunni particolarmente distinti nel corso dell’anno accademico 2013/14

Confartigianato evento 21 novembre 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento