SANITA’ ROVIGO Il Polesine e il nuovo Piano sociosanitario, venerdì incontro in città, sala Gran Guardia, organizzato dal gruppo regionale del Pd

Azzalin: “In tutta la regione mancano quasi 1.300 medici ospedalieri”

DOMINA fuori tutto

Il dibattito, aperto a tutti i partecipanti, è in programma alle 21. Previsti gli interventi del capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale Stefano Fracasso, del segretario provinciale della Fp Cgil Davide Benazzo, di Adriano Benazzato segretario regionale di Anaao, Francesco Noce presidente dell’Ordine provinciale dei medici, Carlo Cogo della Fp Cisl di Padova e Rovigo e Antonio Bombonato della Conferenza dei sindaci dell’Ulss 5 polesana


ROVIGO - Nuovo appuntamento in Polesine sul Piano sociosanitario che verrà, promosso dal gruppo regionale del Partito Democratico. L’incontro è in programma venerdì 21 settembre, 21 settembre, nella sala della Gran Guardia a Rovigo, in piazza Vittorio Emanuele II.

“Vogliamo confrontarci con tutti i diretti interessati, sia gli addetti ai lavori che gli utenti per difendere al meglio le esigenze del territorio, in vista dell’approvazione del Piano che dovrebbe approdare in aula tra circa un mese - spiega il consigliere regionale dem Graziano Azzalin che modererà i lavori - La riforma sanitaria approvata nel 2016 non è servita a eliminare gli squilibri tra le varie aree del Veneto, anzi. I risparmi ottenuti con le fusioni delle Ulss dovevano essere reinvestiti in personale e servizi sul territorio, ma non è stato così. In tutta la regione mancano quasi 1.300 medici ospedalieri, è un’emergenza a cui la giunta Zaia non può non rispondere. E, in un quadro già critico, il Polesine, ancora una volta, è prevista un’ulteriore penalizzazione con l’ipotizzato declassamento dell’ospedale di Rovigo, del cui futuro parleremo venerdì sera”.

 

 

19 settembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Confartigianato Polesine 11 dicembre 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento