COMMERCIO ROVIGO Nominato il nuovo direttore del centro, è l’architetto Luigi Domenico Barbato. In capo a lui tutte le questioni di messa a norma commerciale

Il centro commerciale Le Torri si prepara al rilancio 

Confartigianato Polesine 11 dicembre 2018

L'assemblea dei proprietari con Unicredit affida all'architetto Luigi Domenico Barbato la direzione del centro commercale Le Torri. Obiettivo: uscire dalla fase di stallo per poi rilanciare il luogo anche dal punto di vista culturale e sociale



ROVIGO - Il commercio cittadino, Le Torri, è pronto per uscire dalla fase di stallo in cui si trova da anni. Il centro commerciale Le Torri, uno dei pochissimi in Italia all’interno del centro storico, ha dal 25 settembre un direttore generale nominato proprio con l’obiettivo del rilancio. E’ l’architetto Luigi Domenico Barbato a cui l’assembla dei dei proprietari, Unicredit, Coop Alleanza 3.0 e tutti i proprietari minori dei singoli negozi, ha dato l’incarico fino al 31/12/2019. Il nome di Barbato è stato proposto dal proprietario di maggioranza Unicredit che è subentrato a pieno titolo nella proprietà di Norton srl, facente capo a Giovanni Parodi, e ha trovato il beneplacito di Coop e successivamente di tutta l’assemblea, secondo proprietario di maggioranza.

Nella fase di agonia del centro commerciale, abbandonato da Norton, il Consorzio degli operatori infatti era stato sciolto con atto notarile dopo l’uscita di attività di pregio come la parrucchiera, l’estetista, la lavanderia, ma soprattutto gli oltre 1.000 metri commerciali del bazar di moda J&X al piano terra. Inevitabile quindi la scelta di affidarsi ad un professionista del territorio che ha visto nascere il centro ed ha curato l’ottenimento delle autorizzazioni commerciali.

“Un incarico impegnativo che affronterò con il massimo della responsabilità: un obiettivo di rilancio per i proprietari ed una occasione di arricchire Rovigo, la mia città, di uno spazio riqualificato che possa fungere anche da luogo pubblico in centro. L’impegno sarà anche quello di contribuire, il più fattivamente possibile, nella soluzione del contenzioso in essere con Asm spa per la gestione del parcheggio del centro commerciale. A tal proposito ho già preso contatti con il dirigente incaricato ed il presidente del Cda della municipalizzata”.

“Ho a cuore il futuro del centro, unica piazza coperta della città, - conclude l’architetto - che può è ben in grado di sviluppare un rapporto culturale e sociale con tutto il centro storico e la città di Rovigo”.

26 settembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

DOMINA fuori tutto

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento