TRAGEDIA TAGLIO DI PO E CORBOLA (ROVIGO) E’ ancora presto per conoscere l’identità della salma ritrovata sul Po senza testa e priva degli avambracci 

I due cadaveri del Po: uno riconosciuto, l’altro no

Giovanni Truglio comandante delle Compagnia di Rovigo, Antonio Rizzi comandante provinciale dei Carabinieri e Gianluigi Carriero comandante della compagnia di Adria
Baccaglini VW locator

L’8 ottobre erano stati rinvenuti due cadaveri nel giro di poche ore sul fiume Po tra Corbola e Taglio di Po, per uno dei due è ancora prematuro dare delle risposte, mentre per quello rinvenuto a Mazzorno sinistro purtroppo c’è una triste certezza


TAGLIO DI PO - CORBOLA (RO) - Nel giro di due ore i Vigili del fuoco erano stati chiamati a recuperare due cadaveri (LEGGI ARTICOLO) allertati dai Carabinieri. Se per il secondo ritrovato a Mazzorno sinistro si tratta di un gesto estremo di un uomo di oltre 80 anni residente in provincia di Ferrara, e su cui i militari dell’Arma erano già allertati, per il primo ritrovato senza testa, e privo degli avambracci (LEGGI ARTICOLO), è prematuro avere delle risposte. 

Per essere chiari, c’è da dire che l’avanzato stato di decomposizione della salma era tale, per cui è difficile dire con certezza anche il sesso. Il tempo e probabilmente i pesci hanno reso il cadavere praticamente irriconoscibile. 

I Carabinieri hanno disposto accertamenti lungo tutto l’asse del Po, anche fuori provincia, per verificare l’elenco delle persone scomparse.

Autopsia che potrebbe dare delle risposte, eventualmente con il Dna, purtroppo mancando un elemento fondamentale come i denti, il campo delle ipotesi è veramente ampio. Secondo gli inquirenti potrebbe essere un secondo gesto estremo pregresso visto lo stato della salma. Ma bisognerà attendere per avere risposte certe.

 

 

10 ottobre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Strenne in Piazza Natale 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento