CALCIO A 5 SERIE C FEMMINILE Seconda sconfitta consecutiva per il Tumbo Rovigo, il Padova Sport vince 5-2

Quintetto giallonero ancora a secco

Baccaglini VW locator

Partita in equilibrio che ad un certo punto è girata in favore delle ospiti. Polesane anche a secco.

La terza giornata di campionato vedrà Tumbo in trasferta nella sfida contro il Noventa Vicentina domenica 14 ottobre.


VILLADOSE (RO) - Storico esordio casalingo in Figc per la formazione rodigina di Tumbo nel derby contro le bassopadovane del Psn Padova sport e seconda sconfitta consecutiva per il quintetto giallonero. Alla fine dei sessanta minuti regolamentari il tabellino decreta la sconfitta con il punteggio di 5-2 per le padrone di casa ma la partita è stata a lungo in equilibrio, con il quintetto rodigino che ha lottato ad armi pari fino a metà della seconda frazione di gioco. 

Andando alla cronaca della partita, le due formazioni davano vita ad una lunga fase di studio in cui le ospiti provavano a prendere in mano le redini del gioco e Tumbo che si difendeva con ordine e ripartiva in contropiede creando più di qualche pericolo alla porta difesa dal portiere ospite Bullo. Intorno al 12’ Corinne Casati rubava palla sulla trequarti e si involava verso la porta avversaria e sull’uscita del portiere appoggiava al pivot Piemontese che non riusciva ad appoggiare in rete; e così si materializzava la più classica delle leggi del calcio “gol sbagliato, gol subito”: sul successivo ribaltamento di fronte, una pregevole azione corale portava le ospiti in vantaggio. Ospiti che andavano vicine al raddoppio e Tumbo che sprecava la possibile azione del pareggio con un tiro di Casati che lambiva il palo. 

Nella seconda frazione di gioco, Tumbo riorganizzava le idee e cominciava a tessere delle buone trame di gioco, nonostante una buona difesa ospite. Dopo un paio di occasioni non sfruttate, ecco il pareggio: nonostante il fallo dal limite non fischiato, con una scelta discutibile, dal direttore di gara Giuriola, Corinne Casati recuperava palla e lasciava partire un tiro che veniva deviato da Raise e si insaccava (1-1). Al decimo minuto, Tumbo sbagliava in fase di disimpegno e le ospiti si riportavano in vantaggio. Il quintetto rodigino perdeva la bussola anche in seguito ad un parapiglia tra le due panchine, che si veniva risolto dall’arbitro con l’allontanamento dal terreno di gioco solamente del mister rodigino Mazzocco. Passano pochi minuti e le ospiti mettevano a frutto la propria esperienza chiudendo la partita sul 4-1 con due reti in successione che non ammettevano diritto di replica. I gol a tempo scaduto di Piemontese e Baù per il 2-5 finale non influivano sull’assegnazione dei tre punti. L’epilogo della partita, descritto sopra, lascia l’amaro in bocca al quintetto di Mazzocco ma anche la consapevolezza di poter crescere e togliersi qualche soddisfazione durante la stagione. 

TUMBO-PSN Padova Sport 2-5 

TUMBO: Rezzi, Turrin, Moro, Casati R.(c), Santin, Cucuzza, Luccato, Raise, Piemontese, Simoni, Casati C. All. Mazzocco; Dir. Iacono. 

PSN Padova Sport: Trovò, Parise, Mazzonetto, Baù, Mazzega, Marzotto, Rossetto, Avendano, Bullo, Gelmini (c.), Zilio. All. Maritan. 

Marcatori:
Baù (2) (Psn), Gelmini (3) (Psn); Raise, Piemontese (T). 

 

12 ottobre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento