SETTIMANA DEI BENI CULTURALI IN POLESINE Due iniziative all’Archivio di Stato legate alla Grande Guerra. Il libro di Giorgio Soffiantini 

Una figura di rilievo della vita sociale, politica e cattolica  

Baccaglini VW locator

In concomitanza con la mostra, il 6 novembre alle ore 17.30, sarà presentato il libro di Giorgio Soffiantini  1915 – 1919 La Prima Guerra Mondiale… a Casa


ROVIGO - In occasione della XXIV edizione della Settimana dei beni culturali in Polesine l’Archivio di Stato ospita la mostra dedicata alla figura di Battista Soffiantini “…grande sindacalista cattolico - come lo definisce il filosofo Armando Rigobello – che fa della sua passione sociale una professione religiosamente ispirata e un costante impegno etico-politico” che sfocia, tra l’altro, nel sostegno ai soldati durante e dopo la Prima Guerra Mondiale e nell’assistenza agli orfani di guerra.

La mostra permette di mettere in risalto la figura di Battista Soffiantini, il cui archivio è stato recentemente donato dal nipote Giorgio Soffiantini all’Archivio di Stato.

Nato a Somaglia in Lombardia, Soffiantini giunse in Polesine nel 1908 per avviare il primo Ufficio provinciale cattolico del Lavoro, divenne presto una figura di rilievo della vita sociale, politica e cattolica del Polesine.

Nel 1916 si stabilì a Badia Polesine, dove, per incarico del vescovo Anselmo Rizzi, guidò  lo sviluppo dell’Istituto per orfani Domenico Caenazzo e Francesca Bronziero.

In concomitanza con la mostra, il 6 novembre alle ore 17,30, sarà presentato il libro di Giorgio Soffiantini  1915 – 1919 La Prima Guerra Mondiale …a Casa. Le case del soldato polesane Giusto Caenazzo e Battista Soffiantini. Il volume mette in risalto l’encomiabile attività di Battista Soffiantini quale animatore delle Case del soldato polesane impegnate nel difficile periodo bellico nell’assistenza ai soldati, prima e,  successivamente, ai prigionieri della prima guerra mondiale.

 

 

31 ottobre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Riscoprire il passato e l’amore vero 

    CULTURA ROVIGO Il 20 ottobre serata nella galleria di via Badaloni si è tenuto l’artistico-letterario con protagoniste Gianna Marangoni Mazzetto, Patrizia Ferrante e Irene Gianello

  • In prima linea per la lettura di bambini e ragazzi 

    INIZIATIVE VILLANOVA DEL GHEBBO (ROVIGO) L’amministrazione comunale e il Centro Abc hanno avviato il progetto di promozione alla lettura “Pronti, lettura…via: libri in valigia”

  • La saga fantastica di Cherry Fox

    EVENTI OCCHIOBELLO (ROVIGO) Lunedì 9 luglio alle 21.30 al Ray Gelato si terrà l’appuntamento di Gelato d'autore con Eleonora Pescarolo e la presentazione del libro Braccati

  • Storia della scuola a Rovigo 

    CULTURA ROVIGO L'associazione Parkinson presenta il libro che ricostruisce l’istituzione scolastica nel territorio. Giovedì 21 giugno pomeriggio all'Archivio di Stato incontro con la presidente dell'associazione Libera Santato 

  • Recupero delle memorie del paese che lascia il segno 

    CULTURA POLESELLA (ROVIGO) Domenica 17 giugno è stato presentato il libro dell’ingegnere friulano Giandomenico Mantovani intitolato “Giovanni Mantovani, ragazzino del '900”

  • Tra terrorismo di destra e di sinistra

    CITTADELLA DELLA CULTURA LENDINARA (ROVIGO) Due modi di vedere la verità a confronto, gli storici e i magistrati. Alle 18 dell’8 giugno Pietro Calogero, Carmelo Ruberto e Carlo Fumian coordinati da Giuliano Ramazzina

  • Regalo di 1.595 libri alle scuole polesane 

    CULTURA POLESINE Con le librerie Giunti a Rovigo e Giacciano con Baruchella sono stati raccolti 17mila euro. L’iniziativa che dona un testo alle scuole funziona: 219 verranno consegnati in pediatria 

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento