ISTRUZIONE GAVELLO (ROVIGO) Nuovi investimenti da parte dell’amministrazione comunale per migliorare edifici e arredi di primaria e infanzia 

Avanti tutta con la scuola 

Baccaglini VW locator

Alcuni sono già stati fatti, altri sono in programma: l’amministrazione comunale di Gavello ha investito nuove risorse per migliorare le scuole primaria e infanzia sia dal punto di vista strutturale che azioni di efficientamento energetico



GAVELLO (RO) - Continua a Gavello la politica di investimento a favore della scuola promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Diego Girotto. Dopo gli interventi di miglioria edilizia realizzati negli anni passati, sia alla primaria sia all’infanzia, dove peraltro in quest'ultima si è provveduto a sostituire nel 2016 l'intero arredo grazie anche ad un contributo della Fondazione Cariparo, sono stati effettuati negli ultimi mesi ulteriori lavori di miglioramento ed altri ne sono in programma nel breve tempo. 

In particolare, nel corso dell'estate, il comune di Gavello ha provveduto al rifacimento delle gradinate esterne al plesso della primaria che si presentavano ammalorate e con fissurazioni tali da compromettere il loro utilizzo in quanto a rischio crollo. A questo intervento sono stati destinati 14mila euro che hanno permesso una loro completa ristrutturazione e un loro ripristino di funzionalità.

Sono proseguite altresì le azioni di efficientamento energetico promosse sempre dal Comune nell'ambito del Paes cui il Comune è parte assieme ad Adria e Villanova Marchesana che prevede, in cambio di un contributo e di un risparmio la messa in atto di misure finalizzate al contenimento di energia e di approvvigionamento di questa da risorse rinnovabili. In questo senso, seguiti dall'Energy Manager, si è provveduto alla sostituzione dei corpi illuminanti della primaria intanto, ma l'obiettivo è quello di arrivare anche all'infanzia, sostituendo quelli vecchi con quelli a led. Il costo per Gavello è di circa 17mila euro dei quali è previsto un contributo in entrata a fondo perduto da parte del Gse di 7mila euro. In ogni caso, grazie al risparmio energetico di almeno 3mila anno, in pochi anni l’investimento si ripaga completamente da solo.

Sempre per quanto riguarda il risparmio energetico, a seguito di questa operazione, è calcolato un risparmio economico che consentirà al Comune, nell'arco di un paio d'anni, di effettuare anche l'efficientamento energetico del cimitero con la sostituzione delle lampade votive esistenti sempre con quelle a nuova tecnologia. Un primo passo dunque che guarda in prospettiva futura.

Previsto inoltre un rinnovamento anche degli interni della primaria. Un po’ per volta è assicurata la sostituzione di tutti i banchi e di tutte le sedie presenti nelle diverse classi. Da inizio anno scolastico, ciò è già avvenuto per la classe prima dove i 22 bambini frequentanti quest’anno siedono così su banchi e sedie nuove. Intervento che ha comportato spese per 1500 euro. 

Nelle prossime settimane inoltre saranno effettuati lavori di manutenzione idraulica volti a ripristinare il corretto funzionamento di tutti i bagni, sia della primaria e sia dell’infanzia, per un costo complessivo di circa 3mila. 

Un impegno costante, minuzioso ed attento che vede da sempre questa Amministrazione riservare un occhio di attenzione verso la scuola considerata il centro propulsore del paese. Nella giornata del 31 ottobre, il sindaco ha fatto visita alla scuola per appurare, assieme al dirigente scolastico, Osvaldo Pasello, quanto realizzato. Nell'occasione, viva accoglienza da parte dei bambini di classe prima e terza che hanno intrattenuto Sindaco e Preside con una canzoncina di Halloween, data la ricorrenza di quel giorno.

8 novembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento