CALCIO SERIE D ADRIA (ROVIGO)  Commenti e analisi dopo la partita dell'Adriese di Michele Florindo contro il Trento di Luciano De Paola

Grande soddisfazione per mister Florindo 

Michele Florindo tecnico dell'Adriese capolista
Adriese - Trento: Capitan Pagan
Adriese - Trento: Aliù
Michele Florindo
L'Adriese si conferma prima della classe battendo il Trento 4-1
Adriese - Trento: Boreggio
L'Adriese si conferma prima della classe battendo il Trento 4-1
Michele Florindo
Giacomo Marangon
Baccaglini VW locator

Adriese sorniona in avvio, dirompente dopo il pareggio su calcio di punizione di Marangon. Una squadra in salute che merita la classifica e guarda tutti dall’alto.

Il mister dei granata Michele Florindo: "Grazie ai cambi sono riuscito ad alzare le linee, e hanno iniziato a soffrire maggiormente le nostre manovre offensive."

Leggi la cronaca di Adriese - Trento 
leggi l'articolo sull'esonero del tecnico del Delta


 

ADRIA (Ro) - Terminata la gara nel dopo-partita, grande soddisfazione e felicità per il mister dell'Adriese Michele Florindo, che analizza il match contro il Trento di Luciano De Paola. Una vittoria netta quella dei granata, un 4-1 che fotografa l’ottimo stato di forma e la consapevolezza nei propri mezzi.

“Hanno giocato a ritmi altissimi e ci hanno aggredito da dietro - ha spiegato mister Florindo - infatti abbiamo dovuto trovare la soluzione di costruire dal basso. Abbiamo preso gol su una mezza distrazione da un fallo laterale, e forse li ci siamo un po' scossi perché stavamo soffrendo davvero in maniera insistente. Dopo ci siamo sciolti e abbiamo trovato il pareggio con Marangon, e poi é arrivata la palla per Aliù del sorpasso. Nel secondo tempo, li abbiamo attesi per scelta, ma non potevano reggere novanta minuti in quel modo, e abbiamo fatto una bella partita. Grazie ai cambi sono riuscito ad alzare le linee del gioco, e siamo riusciti ad attaccare meglio in profondità, iniziando a soffrire maggiormente le nostre manovre offensive." 

Entusiasta del punteggio e del risultato finale anche il direttore sportivo dei granata Sante Longato, che commenta: "Quando abbiamo realizzato il terzo gol la partita é stata in discesa, ma prima abbiamo avuto qualche piccola difficoltà. Davanti il Trento ha nomi importanti, ed infatti non é stata facile, ma devo fare i complimenti ai ragazzi perché hanno giocato molto bene. Siamo avanti di tre punti sull’Este, ma non illudiamoci perché dobbiamo ancora lavorare molto, e continuare su questo percorso." Il patron del club Luciano Scantamburlo infine felice per la vittoria maturata, elogia il proprio gruppo, congratulandosi coi propri giocatori: "Il Trento non merita la classifica che ha perché é bugiarda, ed infatti non é stata una passeggiata. Siamo partiti contratti, ma successivamente abbiamo reagito bene, e dopo il rigore sbagliato abbiamo riparato all'errore e abbiamo meritato di vincere."    

Andrea Rizzatello

 

 

10 novembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento