CRESPINO (ROVIGO) Gli avvisi di versamento Tari sono stati consegnati errati dal Comune. La minoranza chiede come verranno rimborsati i cittadini che hanno già pagato la tariffa 

Importo Tari più alto del previsto, la minoranza: “come rimborsiamo i cittadini?”

Baccaglini VW locator
Stampati gli avvisi per 830 utenze tutti con l’importo della Tari errato e più altro di quello deliberato dal consiglio comunale. Per questo la minoranza chiede all’amministrazione di intervenire per il rimborso dei cittadini che hanno giù provveduto al pagamento 

CRESPINO (RO) - Hanno pagato la Tari più di quello che era previsto dal Comune. E’ successo ad alcuni cittadini di Crespino che hanno ritirato gli avvisi di versamento Tari non conformi con con quanto deliberato dal consiglio per il corrente anno, ma avendo la tariffa dell’anno precedente più elevata rispetto a quella attuale. 

A sollevare il problema al sindaco Angela Zambelli sono i tre consiglieri di minoranza Luca Crepaldi, Elisa Folchini e Ariella Marzolla, che ritengono che fosse stato corretto avere un minimo di controllo per ovviare il disguido. 

La minoranza ora chiede al primo cittadino innanzitutto perché “si è giunti così in ritardo alla predisposizione degli avvisi Tari quando la prima cadenza di pagamento, come da regolamento, era prevista per fine del mese di giugno? I motivi per cui si è deciso di gestire in proprio la Tari e tutte le altre imposte e non seguire un modello organizzativo di gestione associata dei tributi”. 

Ritornando poi sul disguido accaduto i tre consiglieri chiedono “quanto è costato in termini di tempo, carta impiegata, inchiostro per erronea predisposizione degli avvisi e la successiva ristampa tenendo conto che per ogni utenza, 830 quelle totali, ci sono quattro fogli e quindi oltre 3300 fogli che andranno al macero? ma soprattutto come e quando si pensa di rimborsare i cittadini cha hanno erroneamente pagato la tariffa sbagliata?”. 

 
10 novembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento