TURISMO ROSOLINA (ROVIGO)  Il comune ha avviato la manifestazione d'interesse a procedura negoziata per l'appalto dei lavori del "Museo diffuso delle dune fossili e degli orti"

Le peculiarità del territorio valorizzate attraverso percorsi ciclabili

Baccaglini VW locator
Punti di sosta, la visitazione e fruizione delle dune fossili e l'introduzione di una segnaletica speciale nei punti di connessione: ecco cosa prevederà il "Museo diffuso delle dune fossili e degli orti" che interesserà vari punti del territorio comunale, dalla località di Norge e proseguirà fino alla torre della Foce del fiume Adige. In questi giorni è partita la manifestazione d'interesse e per inizio anno partiranno i lavori 

ROSOLINA (RO) - Avviata la manifestazione d'interesse a procedura negoziata per l'appalto dei lavori del "Museo diffuso delle dune fossili e degli orti" dell’assessorato Lavori pubblici - Ambiente del Comune di Rosolina.

La procedura è stata affidata alla Provincia di Rovigo in qualità di Stazione unica appaltante dei Comuni del Polesine dove gli operatori economici interessati, in possesso dei requisiti di legge, dovranno manifestare l'interesse tramite la procedura messa in atto.

Il progetto prevede la realizzazione di punti di sosta, la visitazione e fruizione delle dune fossili e l'introduzione di una segnaletica speciale nei punti di connessione. 

Verrà individuato un itinerario dove si integreranno le due vie ciclabili esistenti nel centro di Rosolina, via Mariangela Marangon e via Aldo Moro, fino a collegarsi con la ciclabile Destra Aidge che metterà in collegamento le frazioni di Volto e Norge, attraversando il centro urbano di Rosolina capoluogo. Nel percorso ciclabile saranno installate delle strutture per focalizzare i punti di interesse e della cartellonistica che racconterà le peculiarità del territorio e valorizzerà le oasi naturali presenti nel territorio. Un percorso dunque segnalato che partirà dalla località di Norge e proseguirà fino alla torre della Foce del fiume Adige.

L'importo dei lavori ammonta ad 225.086,74 euro più oneri di sicurezza non soggetti a ribasso per euro 5.035,31, l'aggiudicazione verrà tramite il prezzo più basso determinato mediante ribasso sull'importo dei lavori posto a base di gara. L'appalto non è suddiviso in lotti poichè i lavori che ne sono oggetto costituiscono un lotto funzionale unitario non frazionabile o suddivisibile. L'opera è finanziata con un contributo del Gal Delta Po tramite misure del Piano di Sviluppo Regionale e fondi propri di bilancio. 

Le manifestazioni di interesse devono essere presentate entro le ore 12 del 23 novembre e il completamento dei lavori deve essere effettuato entro 180 giorni naturali e consecutivi dalla data del verbale di consegna lavori. La procedura di appalto, salvo intoppi, dovrebbe concludersi per fine anno ed i lavori iniziare per inizio anno.

“L’Amministrazione comunale ha voluto investire su infrastrutture di sicuro interesse dal punto di vista turistico e di benessere per i cittadini - afferma l’assessore di competenza Stefano Gazzola - con il miglioramento della segnaletica e cartellonistica per l'informazione turistica, nell'intento di valorizzare percorsi rurali collegati alla rete dei grandi itinerari ciclabili nazionali, regionali e provinciali facilitando l'accesso all'entroterra. Questo non sarà l'unico progetto di valorizzazione di percorsi ciclabili, infatti entro fine anno approveremo in giunta un progetto esecutivo per la valorizzazione della Strada delle Valli dove prevederemo dei punti di avvistamento con delle strutture in legno per ammirare valli, lagune e la meravigliosa fauna presente nel nostro meraviglioso territorio”. 
10 novembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento