MUSIKE’ ROVIGO Al teatro Sociale il 27 novembre la rassegna itinerante ospiterà The Naked Clown della innovativa compagnia ungherese

Il circo contemporaneo di Recirquel

Baccaglini VW Service

Martedì 27 novembre, al teatro Sociale di Rovigo, la rassegna itinerante promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo ospiterà The Naked Clown della compagnia ungherese Recirquel. Lo spettacolo attraversa i confini dei generi, dal nouveau cirque alla danza, dal teatro alla musica, per configurarsi come un vero e proprio kolossal.



ROVIGO - Il dialogo tra le arti, tratto distintivo di Musikè, la rassegna itinerante promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, toccherà il proprio apice martedì 27 novembre alle ore 21 al teatro Sociale di Rovigo.

L’occasione è The Naked Clown della compagnia Recirquel, fondata a Budapest nel 2012 dal coreografo Bence Vági con l’obiettivo di fondere in un’unica forma espressiva l’eredità culturale mitteleuropea, azzerando le distanze tra teatro fisico, danza e circo per offrire un nuovo genere di circo contemporaneo.

La vita del clown è arrivata alla fine. Ora sta per entrare in una dimensione sconosciuta, ma prima dell’ultimo sipario, prima di togliersi il colletto, deve fare gli ultimi passi, da solo con la nudità della sua anima. In questo lavoro di Recirquel ogni maschera è rimossa e gli artisti invitano il pubblico a un viaggio in un regno immaginario dove scompaiono gli strati che coprono e proteggono la realtà.

Invece di scegliere nuovi artisti per ogni creazione, lo spirito della compagnia è quello di stimolare ed esaltare la creatività di ogni performer. Il forte spirito di gruppo arricchisce i talenti individuali, approfondendo la visione artistica del direttore. Gli artisti sono cresciuti assieme alla compagnia e attraverso le loro esperienze professionali hanno creato una comunità forte: una specie di famiglia, come nelle vecchie compagnie circensi.

Prendono parte a questa produzione anche 5 danzatori e 4 artisti di trampolino. La partitura musicale è stata registrata da un’orchestra sinfonica: le musiche dell’Otto e Novecento danno un ulteriore tocco di eleganza al circo.

Lo spettacolo è a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a partire dal 17 novembre sul sito www.rassegnamusike.it

20 novembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento