IL TEATRO SIAMO NOI LENDINARA (ROVIGO) La rassegna si sposta alla scuola dell’infanzia Garibaldi per uno spettacolo tutto under 5. In scena le attrici de La Piccionaia Aurora Candelli e Francesca Bellini, per la regia di Ketti Grunchi

Il curiosissimo Cucù fa furori 

Strenne in Piazza Natale 2018

Il teatro siamo noi, la rassegna che porta a teatro bambini, ragazzi, scuole e famiglie, dedica uno dei suoi appuntamenti ai piccolissimi under 5 con uno spettacolo proposto da La Piccionaia di Vicenza: Cucù. Posti andati a ruba da settimane, accolti nella scuola dell’infanzia Garibaldi 60 bambini in doppio turno e i loro genitori. Il prossimo spettacolo, per tutti, ritorna al teatro Ballarin con “E’ di nuovo Bianco Natale” domenica 2 dicembre alle 16



LENDINARA (RO) - Doppio spettacolo per i piccolissimi spettatori della rassegna Il teatro siamo noi, il progetto che porta a teatro bambini, ragazzi, scuole e famiglie. Domenica 25 novembre la compagnia La Piccionaia di Vicenza ha portato in scena il suo Cucù per bambini da 1 a 5 anni. Un appuntamento alle 16 e un altro alle 17.15 che si sono tenuti nel salone della scuola dell’infanzia comunale Garibaldi, un ambiente ideale e a dimensione di bambino in cui i piccoli si sono sentiti a proprio agio. 60 i bambini accolti nel doppio turno più 80 genitori per un totale di 140 spettatori del curiosissimo Cucù. Le due attrici, Aurora Candelli e Francesca Bellini, hanno allestito uno spettacolo creato sulle dinamiche della risata, come ideato da Ketti Grunchi che è anche la regista. A far ridere i piccoli sono il Cucù, che nasconde il volto e poi subito riappare, l’indossare le scarpe invertite, l’acchiapparsi senza farsi vedere, il meccanismo del gioco 1-2-3 stella, l’apparire e lo scomparire, l’omino che passeggia creato con le dita della mano... e tante altre situazioni di scherzetto e simpatia sviluppate con delicatezza ed estrema cura attoriale.

“Un appuntamento per i piccolissimi, difficilmente coinvolti in spettacoli di qualità come questo proposto da La Piccionaia, - spiega Irene Lissandrin, presidente del Comitato del teatro Ballarin -. Il seme della cultura teatrale va gettato il prima possibile perché possa dare frutto, per questo siamo interessati a sensibilizzare con la rassegna ‘Il teatro siamo noi’, tutte le fasce d’età dei giovanissimi”. 

“Genitori e bambini hanno gradito e apprezzato la freschezza e l’innovazione dello spettacolo di queste bravissime attrici” commenta Liviana Furegato, presidente dell’associazione culturale La Tartaruga.

“Il teatro siamo noi” gode del contributo di Fondazione cassa di risparmio di Padova e Rovigo attraverso il bando Culturalmente 2017 e della collaborazione del Comune di Lendinara e della Regione Veneto. 

Prossimo appuntamento domenica 2 dicembre al teatro Ballarin di Lendinara con il lavoro di tre compagnie Pantakin, Tam e Theama Teatro dal titolo “È di nuovo bianco Natale”. Spettacolo gratuito a prenotazione obbligatoria in biblioteca comunale Baccari, telefono 0425 605665-67

27 novembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

DOMINA fuori tutto

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento