RUGBY GIOVANILE Under 18 della Franchigia Polesine (Rovigo) sul velluto contro l’Udine, battuta d’arresto per l’Under 16 sul campo del Paese

Un successo ed una sconfitta

Baccaglini VW Service

BADIA POLESINE (RO) - Under 16 della FTGI Rugby Polesine impegnata nel fine settimana in trasferta a Paese (TV).

La partita finisce con il risultato finale di 13 a 7 per il Paese che porta a casa la partita con 2 calci piazzati, causati dai troppi errori e falli dei polesani.

Partita che inizia nel migliore dei modi con un buon approccio e un’ottima difesa asfissiante che non permette agli avversari di avanzare, poi al 13’ ottimo break di Andrea Mancini che va oltre la difesa e libera la linea veloce che dopo una bellissima azione in continuità diretta porta Anas  Chaffaq segnare in mezzo ai pali, con la trasformazione di Ballo.

Da questo momento sembra che la luce si spenga in casa Polesana. Improvvisamente il quindici guidato dal trio Golfetti, Zanconato e Bernardinello inizia ad essere troppo falloso e indisciplinato prendendo troppi calci di punizione contro. Da uno di questi, al 22’ minuto il Paese si porta 7 a 3 e pochi minuti dopo al 29’ i padroni di casa marcano anche la meta del sorpasso che manda a riposo entrambe le squadre con il punteggio di 10 a 7 per il Paese.

Secondo tempo che riprende sulla stessa falsariga della prima frazione e che vede la Franchigia continuare ad essere troppo indisciplinata, concedendo troppi calci, errori di trasmissione e troppe imprecisioni nelle rimesse da touche. La troppa frenesia per cercare di recuperare lo svantaggio fa commettere ai ragazzi della Franchigia una cattiva gestione dei calci di punizione a 5 metri della linea avversaria.

Il Paese riesce a fare sua la partita con un altro calcio piazzato che porta il punteggio sul 13 a 7 finale.

Da segnalare che all'ultimo minuto, su un calcetto a seguire, il veloce Chaffaq riesce a schiacciare ancora una volta ma il direttore di gara non convaliderà per un tocco in avanti, decretando anche la fine della partita.

A fine gara c’è rammarico fra gli allenatori della FTGI Rugby Polesine in quanto a fronte di una ottima difesa la squadra non ha disputato una gara in linea con la precedente e in linea con le potenzialità di tutto il gruppo.

Sono scesi in campo: 15 Chaffaq A., 14 Zamboni N., 13 Gorzoni M., 12 Gennaro F., 11 Malaman M., 10 Mancini A., 9 Pedrini F., 8 Ferranti C., 7 Bragiotto A., 6 Ballo G., 5 Rizzi F., 4 Mancini R., 3 Viaro S., 2 Bisan F., 1 Modonesi A..

Subentrati: Mottaran P., Battizocco M., Salvan D., GIacobbe E., Barbieri S., Toso  M. e Cestari D..

Prossimo appuntamento Domenica 16, ancora in trasferta in terra trevigiana contro la Rugby Tarvisium.

Under 18 impegnata fra le mura amiche contro i pari età del Rugby Udine. La Franchigia Polesana vince ancora una volta per 27 a 7 nonostante le numerose defezioni a causa dell’influenza ma a dimostrazione dell’ottimo valore di tutto il gruppo dei ragazzi guidati il gruppo guidato dal duo Bonini e Anouer.

Il risultato permette alla squadra polesana di mantenere ancora la leadershep della classifica del gruppo 2 del girone Triveneto con 3 distanze di lunghezza dal rugby Mirano.

Tuttavia il punteggio non deve trarre in inganno in quanto i ragazzi di Bonini e Anouer hanno esibito una prestazione dai due volti.

Primo tempo che per la verità non ha visto una grande performance dei ragazzi che forse, sbagliando completamente approccio, hanno preso la gara un po’ sotto gamba mentre i bianconeri friulani si sono dimostrati una squadra tenace e ben organizzata in difesa per più di un tempo. Primo tempo che quindi finiva soltanto 5 a 0 grazie alla meta di Borin.

Squadra che al rientro in campo cambia il suo approccio e comportamento dove finalmente si sono viste delle belle manovre corali e in velocità, in grado di creare spesso la superiorità al largo e riuscendo a portare a casa la vittoria con il bonus mete grazie alle marcature di Baccaro, alla doppietta personale di Degan Marco e a Bergamini.

A fine gara gli allenatori della Franchigia hanno voluto sottolineare come i loro ragazzi debbano crescere soprattutto dal punto di vista mentale, dimostrando ogni Domenica di essere concentrati e giocare in modo positivo per tutta la gara e non a corrente alternata. 

La formazione iniziale è stata: 15 Dolcetto G., 14 Sartori E., 13 Bergamini M., 12 Baccaro M., 11 Visentin L., 10 Borin P., 9 Taddia A., 8 Degan M., 7 Stevanin G., 6 Callegari L., 5 Dalla Libera M., 4 Degan A., 3 Cestaro A., 2 Bisan N. e 1 Garbo N.. Sono subentrati: Savella C., Tringali S., Maldi L. e Equisetto T..

Prossimo impegno Domenica prossima sempre fra le mura amiche, alle ore 11.00, contro la formazione trevigiana del Rugby Casale sul Sile.

 

 

 

10 dicembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento