COMUNE VILLANOVA DEL GHEBBO (ROVIGO) Il sindaco Gilberto Desiati stila un bilancio dei cinque anni di attività comunale e gli obiettivi del 2019

2019, l’anno della rotatoria del Bornio 

Baccaglini VW Service

Il 2018 si presta a concludersi ed il sindaco Gilberto Desiati con la sua amministrazione ha già approvato il bilancio previsionale 2019 che continuerà a garantire servizi alla cittadinanza dal sociale, allo sport, istruzione ma soprattutto dal punto dei lavori pubblici e sicurezza stradale in quanto sarà prevista la realizzazione della rotatoria del Bornio sulla Strada regionale 88 



VILLANOVA DEL GHEBBO (RO) - Approvato nei tempi necessari l’ultimo bilancio di previsione del comune di Villanova del Ghebbo passato in consiglio comunale il 21 dicembre. 

Il sindaco Gilberto Desiati ha deciso di fare un primo rendiconto dell’attività amministrativa svolta negli ultimi cinque anni. Difatti anche il bilancio di previsione 2019-2021 continua nel solco dei precedenti bilanci. Interventi sul territorio e a favore delle fasce più deboli attraverso le collaborazioni ed i co-finanziamenti della Regione Veneto, della Fondazione Cariparo e dei Ministeri della repubblica Italiana.

“Il patrimonio comunale negli ultimi cinque anni è diventato più ricco. - esordisce Desiati - Difatti grazie ai fondi del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti è stato ristrutturato l’immobile delle ex scuole medie, che ospita l’ambulatorio della medicina di  gruppo. L'intervento ha visto un nuovo tetto fotovoltaico, un impianto di riscaldamento, un ascensore ed una nuova area verde. Grazie ai fondi regionali è stato appena ultimato un nuovo parcheggio per circa 15 posti auto, di cui 9 per disabili eliminando le barriere architettoniche che rendono difficile vivere quando anche un semplice dislivello può diventare un pericolo per la propria incolumità. La strada principale del paese via Sabbioni si è rivestita con una nuova pavimentazione e soprattutto una nuova rete idrica eliminando le continue interruzioni del servizio idrico per molte utenze cittadine. La biblioteca si è arricchita di una sala di videoproiezione a servizio delle aziende e delle associazioni operanti sul territorio”. 

Durante l’amministrazione comunale il territorio ha visto l’ultimazione e l’avvio con successo del nido integrato in località Bornio. Importanti poi secondo Desiati sono state le politiche di efficientamento energetico. “Tutto il territorio è illuminato con l’innovativa tecnologia a Led utilizzando fondi regionali ed europei. - spiega - Inoltre la volontà di utilizzare tecnologie più rispettose dell’ambiente ha spinto l’amministrazione ad effettuare un rinnovamento degli impianti energetici degli edifici comunali, delle scuole e del palazzetto dello sport. L’ambiente del territorio ha visto l’ampliamento del parco a ridosso della palestra con la piantumazione di nuovi alberi sia su suolo pubblico e sia su suolo privato donando delle piantine autoctone ai residenti. Importante è stato l’intervento nei plessi scolastici. Usufruendo di un finanziamento regionale i plessi delle scuole primarie e secondarie di primo grado sono stati messi in sicurezza anti sismica, hanno ricevuto nuovi arredamenti e miglioramenti architettonici. La scuola dell’infanzia di Bornio è stata rivitalizzata grazie alla collaborazione delle famiglie e del personale scolastico rendendo l’ambiente dei nostri figli più bello e più accogliente.  La soddisfazione è vedere queste strutture piene di vita per l’attività svolta dal personale scolastico  che interessano i giovani nelle attività civiche  del paese. Bellissimo è stato il musical messo in scena dai ragazzi della scuola media (secondaria di primo grado) presso il Teatro Ballarin, spettacolo  che non sfigurerebbe  a Broadway”.

Anche gli impianti sportivi hanno ricevuto un attenzione particolare con la realizzazione di un nuovo e più accogliente ingresso affiancato da un parcheggio più capiente per risolvere il disagio dei residenti.

A livello associativo sono nate nuove associazioni: “la proloco di Villanova del Ghebbo, attiva ad animare in modo egregio il territorio ed il gruppo comunale di protezione civile, a cui vanno i miei complimenti per l’ottimo lavoro svolto premiati con l'iscrizione al registro regionale dei gruppi di protezione civile, acquisendo così la piena operatività. Gli investimenti privati sono stati soddisfacenti con l’ampliamento degli opifici calzaturieri esistenti e la realizzazione  di un importante investimento in località Bornio.Quindi la politica dei piccoli passi e delle porte aperte alla cittadinanza ha prodotto buoni risultati”. Il sindaco però non nasconde che c’è un grande sogno su cui si sta lavorando e che si vorrebbe portare a termine: il recupero di una villa storica per la realizzazione di una residenza comunitaria  per persone autosufficienti (c.d. cohousing) denominata Cittadella di San Giuseppe con la presenza di presidio medico e farmaceutico, attività finanziata dall’Inail.

“L’attività svolta ha puntato anche a formulare proposte per risolvere il problema della disoccupazione giovanile, attraverso la realizzazione di corsi per operatori calzaturieri che ha prodotto qualche buon risultato in termini di occupazione (ca 27 posti di lavoro). Anche l’esperienza dei lavori di pubblica utilità ha prodotto reinserimenti nel mondo del lavoro di persone che avevano perso la fiducia nella vita. Sulla sicurezza si sta ultimando la prima rete di videosorveglianza pubblica sul territorio”.

Per l’anno 2019 il bilancio pesa per 4.626.500,89 euro. Confermate le  entrate di natura tributaria pari a 1.585.499,46 euro (previsioni di cassa) di cui 891.250 euro per imposte, tasse e proventi assimilati e 200mila eur fondi perequativi (fondi di solidarietà comunale). 

Gli interventi di carattere sociale sono confermati e qui il Comune contribuisce in maniera sostanziale per mantenere servizi socio sanitari in favore dei propri cittadini: la mensa scolastica con un costo per il comune pari a 45.092 euro; 

impianti sportivi 24.005,68 euro; assistenza domiciliare 35mila euro; trasporto scolastico per 27mila euro. Si aggiunge il contributo in favore dell’auser per il prezioso servizio di affiancamento delle persone svantaggiate che sono trasportate presso i pubblici ospedali e, vista la presenza di professionalità paramediche, trovano anche una preziosa collaborazione nel mantenimento delle cure e nella lettura di esami specifici. 

Tra le opere previste in questi ultimi mesi primeggia la rotatoria del Bornio sulla Sr.88 grazie al finanziamento regionale di cui il Comune ha ricevuto conferma e grazie alla collaborazione tra sindaci dei comuni di Lendinara, Lusia. “Questa è un’opera che è voluta da tutto il territorio da anni per la presenza di continui incidenti e per lo sviluppo di un nodo che di recente ha ospitato importanti investimenti provati. - commenta - Altri investimenti previsti sono l’ampliamento del parcheggio in zona artigianale, la realizzazione del Vertical garden con il contributo della  fondazione cariparo, la pavimentazione della pista ciclabile Adigetto che collega Villanova del Ghebbo a Lendinara, la realizzazione di un collegamento ciclabile tra la piazza Don Secondo Porta (dietro al municipio) con l’area verde comunale, la manutenzione straordinaria degli spogliatoi e attrezzature campo da gioco finanziato da Fondazione Cariparo con il bando Sportivamente e l’intervento sul parcheggio presso la scuola dell’infanzia”. 

“Quindi il bilancio dei cinque anni di amministrazione dovrebbe attestarsi intorno a circa 3 mln di investimenti. Un plauso va alla giunta ed al consiglio comunale ed ai cittadini del territorio sempre molto attivi e presenti nella gestione della cosa pubblica E non ultimi il personale del comune, costantemente presente e operoso nell'attuare gli obiettivi fissati dal consiglio” conclude soddisfatto Desiati. 

22 dicembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento