EVENTI LENDINARA (ROVIGO) Sabato 29 dicembre grande successo della prima edizione di "Saguedo Sotto la Stella" col quartetto Pachelbel e la compagnia teatrale La Tartaruga 

Musiche, parole e... dolci atmosfere di Natale

Baccaglini VW Service

Canzoni, musiche e letture di poesie e racconti in tema natalizio hanno deliziato le persone che hanno partecipato alla prima edizione di "Saguedo Sotto la Stella”



LENDINARA (RO) - Alla presenza dei parroci don Alberto, don Giordano, dell’amministrazione rappresentata dal sindaco Luigi Viaro e da vari assessori e di un folto pubblico che ha gremito la chiesa di San Nicola a Barbuglio, si è tenuta sabato 29 la prima edizione di "Saguedo Sotto la Stella", ulteriore filone generato da "Saguedo sotto le stelle" che ha colto in pieno l'obiettivo prefissato, quello di lasciare un'emozione agli avventori. 

Molto apprezzato il programma che prevedeva l'intrecciarsi delle esibizioni da parte dei gruppi chiamati a interpretare "le melodie del tempo di Natale". Canzoni, musiche e letture di poesie e racconti in tema natalizio che hanno deliziato i partecipanti, sono state interpretate dal quartetto Pachelbel, formato da Marco Scalabrin e Filippo Checchinato al flauto traverso, Edoardo Rossi al clarinetto e Luca Tavian alla tastiera, dalla compagnia teatrale La Tartaruga coordinata da Liviana Furegato, e dal coro "Voci di Natale" che per l'occasione, riuniva i cori di Saguedo, Barbuglio e Campomarzo e il coro di Mezzogiorno diretti da Davide Santato ed Elisa Labio. La formula si è rivelata vincente e ha coinvolto il pubblico in un crescente tripudio di emozioni.

Applausi convinti al coro per le canzoni proposte, culminato con la richiesta di un bis finale. Il quartetto Pachelbel ha stupito tutti per qualità e precisione nel proporre musiche classiche con arrangiamenti propri. I racconti e le poesie interpretate dagli attori della Tartaruga, anche in lingua dialettale, hanno commosso e riportato tutti alle nobili tradizioni. Particolarmente toccante il brano interpretato dalla piccola Giorgia, mascotte del gruppo. La riuscita della serata e il corredo di emozioni lasciate agli spettatori sono state sottolineate dagli interventi finali da parte dei parroci, del sindaco e del presidente del Comitato Renzo Dainese, il quale ha ringraziato tutti per l'impegno profuso per l'organizzazione della serata che ha anche avuto il supporto tecnico del Motoclub di Trecenta e dello staff di Saguedo Sotto le Stelle.

A conclusione della serata, il tradizionale scambio di auguri con il rinfresco preparato dai volontari e il brindisi finale di auspicio per un proficuo anno nuovo che porti con sé lo spirito del Natale sempre. L'intenzione di Saguedo sotto le Stelle è che questa iniziativa sia solo l'inizio di una tradizione da perpetrarsi nel tempo.

3 gennaio 2019
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento