CARABINIERI GIACCIANO CON BARUCHELLA (ROVIGO) I miliari di Castelmassa hanno sanzionato un uomo e sottoposto a fermo il veicolo che guidava, un veicolo di primo soccorso 

Guidava l’ambulanza come un’autovettura 

Baccaglini VW Service
Non ha trasformato l’ambulanza acquistata ad autovettura andando contro la normativa: il 52enne di Verona fermato dai carabinieri di Castelmassa  è stato sanzionato amministrativamente ed il veicolo sottoposto a fermo

GIACCIANO CON BRUCELLA (RO) - Fermato mentre girava tranquillamente con l’ambulanza come fosse una normalissima autovettura. 

E’ successo sabato 30 dicembre alle ore 12 ad un uomo 52enne residente in provincia di Verona che è stato fermato a Giacciano con Baruchella dai carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Castelmassa. 

I militari hanno fermato una vecchia autovettura Citroen, allestita da ambulanza (compresi lampeggianti blu posizionati sul tettuccio). Durante il controllo è stato accertato che il veicolo, già in uso ad una associazione di volontariato di un comune in provincia di Foggia, era stato venduto ad un privato, senza pero’ che questo fosse ricondizionato ad uso normale ovvero con la rimozione dei lampeggianti e delle insegne.

Il nuovo proprietario, era infatti il 52 enne che incurante della normativa vigente usava tranquillamente l’ambulanza come se fosse una normalissima autovettura. Per questo motivo lo stesso è stato sanzionato amministrativamente ed il veicolo sottoposto a fermo.   
 
5 gennaio 2019
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento