ACCOGLIENZA ROVIGO Pako Massaro segretario della Lega della circoscrizione Delta sostiene che bisogna rispettare il decreto sicurezza in tutte le sue forme

"Il popolo ha votato Lega, gli italiani vogliono fermare l’invasione”

Baccaglini VW Service
Aiutare chi ha più bisogno e non coloro che rendono di più alle cooperative: questo il pensiero che arriva dai consiglieri della Lega del Delta che sostiene il decreto sicurezza in tutte le forme, specialmente quando si parla di accoglienza. "Braccia aperte da chi fugge da guerre e violazioni, ma non ai nullafacenti"  

ROSOLINA (RO) - I consiglieri comunali della Lega presenti nei comuni del Delta promuoveranno il rispetto del decreto sicurezza, promosso dal vicepremier Matteo Salvini, in tutte le forme siano essi in maggioranza che in minoranza. 

“Le leggi vanno rispettate soprattutto in luogo di sicurezza. La lega nel programma elettorale 2017 ha promesso ai cittadini di dare un taglio alla ditta ‘accoglienza spa’ che solo nel 2017 con i 7,5 miliardi di euro (35 euro al giorno per 30 giorni per 12 mesi per 600.000 richiedenti) si è arricchita sulle spalle dei cittadini italiani. Con questo impegno la Lega ha vinto le elezioni. Oggi la Lega è al governo e chiede che anche gli altri Stati dell’Europa a 27 facciano la propria parte” afferma Pako Massaro segretario della Lega della circoscrizione Delta. 

Secondo i militanti del partito quindi “dobbiamo cambiare metodo di accoglienza e dare un aiuto non a chi rende di più alle cooperative, ma aiutare chi ha davvero bisogno. L’Italia è e deve restare un paese accogliente e aperto per coloro che fuggono da guerre e violazioni, non per nullafacenti e criminali. 
E’ giusto cambiare. Il popolo ha votato Lega, gli italiani vogliono fermare l’invasione”.

 
7 gennaio 2019
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento