RUGBY CONTINENTAL SHIELD Negli spogliatoi i Bersaglieri cantavano, FemiCz Rovigo d’Europa che gode uno strepitoso momento. Le interviste a Barion, Zambelli e Favaretto 

Barion: “Risultato storico”. Zambelli: “Era da ottobre che stavamo aspettando”

Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: l'esultanza di Guido Barion e David Odiete
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: il passaggio di Barion per Odiete
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: l'esultanza del rodigino Guido Barion
Il ds Giuseppe Favaretto
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: a destra il patron Zambelli
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: Gabriele Cicchinelli
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: Antonio Romeo e Piero Dominguez
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: l'urlo di Edo Lubian, basta la foto
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: Vecchini
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: i tifosi rossoblù
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: prova di sostanza di Thor Halvorsen
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: Brugnara
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: Odiete
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: Nibert
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: l'esultanza rossoblù
Petrarca Padova - FemiCz Rovigo: l'esultanza rossoblù
Baccaglini VW Service

Francesco Zambelli: “Adesso inizio ad aver fiducia sul fatto che giocheremo la finale”.

Guido Barion: “Sono entrato, ho fatto quello che c’era da fare. Andiamo a casa da qua felici, penso che sia un risultato storico. Io che sono di Rovigo me lo gusto tutto”.

Il ds Giuseppe Favaretto: “L’ultimo quarto d’ora è stato determinante abbiamo dimostrato maturità e tenuta della squadra”.
GUARDA IL VIDEO DEI TIFOSI ROSSOBLU

leggi la cronaca di Petrarca - FemiCz Rovigo
leggi l’intervista a Umberto Casellato


 

PADOVA - L’incubo di un pareggio a tinte europee era già nell’aria, ma la FemiCz Rovigo a Padova, nel momento cruciale, ha usato la testa. Un segnale forte quello dei Bersaglieri, un finale drammatico, calci di punizione ottenuti a ripetizione in mischia a ridosso dei cinque metri, poi la meta tecnica sacrosanta nell’azione a seguire e la gioia sui volti rossoblù.

Casellato nella sfida decisiva con il Petrarca si era tenuto le cartucce in panchina, mischia che con l’ingresso di Brugnara e D’Amico in prima linea ha demolito nella ripresa quella padovana nei momenti decisivi. Ma il “miss match” è stato Guido Barion. Il poliziotto è entrato nella ripresa, nel suo ruolo era stato preferito Mantelli che al piede ha fatto un paio di magie dalla piazzola, ma il ruolo di estremo non è il suo forte. Quando Barion è entrato sono bastati due lampi, quello decisivo con un passaggio da brividi che ha innescato Odiete lesto ha raggiungere la bandierina per la marcatura pesante.  “E’ passata per le mani di tutti e per le mie. Ho liberato il pallone per David e lui ha dato il gas”. 

“E’ stato un momento un po’ particolare perché non è che ultimamente sto esprimendo il mio miglior rugby - sottolinea Guido Barion -  però sono tranquillo perché mi sono messo a lavorare di nuovo dal punto di vista fisico per dare il cento per cento alla squadra. Umberto (Casellato, ndr) lo sa. Sono entrato, ho fatto quello che c’era da fare. Andiamo a casa da qua felici, penso che sia un risultato storico. Io che sono di Rovigo me lo gusto tutto. L’ultima partita vinta qui alla Guizza per il Rovigo risale a molto tempo fa”. 

E’ raggiante il presidente Zambelli, fuori dagli spogliatoi saluta cordialmente Enrico Toffano ex numero dei tutti neri “Adesso inizio ad aver fiducia sul fatto che giocheremo la finale. Sul 20 a 20 temevo finisse lì e pensavo alla sfida precedente che è stato un disastro. Però hanno avuto coraggio a giocare quelle tre mischie alla fine, un coraggio da applaudire che però dà fiducia per il futuro. Ci hanno creduto ed è venuta fuori una meta tecnica che è stato un premio ad un’attesa molto sentita”. 

Ripercorre quel pareggio in Continental Shield che a Rovigo aveva lasciato il segno. Bersaglieri in controllo della partita ad ottobre poi la frittata con il Petrarca che recupera nel finale.

“Era da ottobre che stavamo aspettando - sottolinea Francesco Zambelli - perché quel pareggio mi aveva lasciato davvero l’amaro in bocca. Complimenti a tutti, perché nel primo tempo avevamo fatto 20 minuti d’oro e poi il giallo ha creato un disequilibrio. Era accaduto ancora un fatto così proprio nel 2011 con la finale che giocammo con loro in casa, partita in cui l’equilibrio era cambiato con quel fallo in cui un giocatore era rimasto a terra 10 minuti e quando siamo ripartiti non eravamo più gli stessi. Qua oggi abbiamo fatto la stessa cosa, però nel secondo tempo eravamo ben presenti”.

Sorridente anche il ds Favaretto, e non poteva essere diversamente “Sono contento, è un obiettivo che dovevamo raggiungere e lo abbiamo raggiunto. Con un po’ di sofferenza, però va bene coì, ma la sofferenza del derby è normale qua a Padova. Abbiamo sbagliato qualche scelta che poteva essere decisiva, poi io avrei piazzato un calcio di punizione verso la fine. Abbiamo un po’ sofferto il loro gioco ma che siamo riusciti a raddrizzare. L’ultimo quarto d’ora è stato determinante abbiamo dimostrato maturità e tenuta della squadra”.

Giorgio Achilli

 

 

12 gennaio 2019
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Moscardi, Parolo, Taddia e Piva al Sei Nazioni

    RUGBY ITALIA UNDER 20 Tanto Rovigo nei convocati con la Nazionale per le prime due sfide del Sei Nazioni di categoria. Prima sfida il 1 febbraio in Scozia

  • Basterà vincere, possibile finale con Calvisano

    RUGBY CONTINENTAL SHIELD Turnover, ma non per tutti. La FemiCz Rovigo in Belgio deve vincere, anche senza bonus, per giocarsi l’accesso alla Challnge cup e la Coppa

  • Casellato multato dalla società

    RUGBY CONTINENTAL SHIELD La FemiCz Rovigo prende atto della squalifica di 8 settimane ne confronti del tecnico, non farà ricorso, provvedimento disciplinare scontato 

  • I Bersaglieri in diretta si giocano la finale

    RUGBY IN TV Il match tra Belgium Rugy Barbarian e FemiCz Rovigo di sabato 19 gennaio sarà visibile sul profilo Facebook della federazione belga e su therugbychannel.it. Il palinsesto ovale del weekend 

  • Otto settimane di stop per Casellato 

    RUGBY CONTINENTAL SHIELD Potrà allenare ma non potrà entrare allo stadio il giorno della partita. Sospeso il tecnico della FemiCz Rovigo dalla commissione disciplinare 

  • 8 settimane di stop anche per Acosta

    RUGBY CONTINENTAL SHIELD Il derby non finisce mai all’80esimo, Romulo Acosta, pilone del Petrarca Padova, citato dalla FemiCz Rovigo, è stato punito con 8 settimane di squalifica dalla commissione disciplinare dell’Epcr

  • Due novità per le convocazioni dell’Italrugby

    RUGBY AZZURRO Fuser e Zanon per il raduno di Roma in vista del Sei Nazioni 2019 al posto di Dean Budd e Giulio Bisegni infortunato 

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento