Condividi la notizia

TASSE

Insieme per Trecenta chiede al Sindaco di azzerare i Tributi locali

Per la minoranza serve un aiuto concreto per il commercio e le attività di Trecenta (Rovigo)

0
Succede a:

TRECENTA (RO) - Dopo il documento pubblico di ottobre 2019 “A Trecenta il Commercio Fisso Muore” e l’interpellanza presentata il 10 maggio 2020 della Lista Civica “Insieme per Trecenta” su “Il Commercio Fisso a Trecenta”, con i quali il gruppo di minoranza intende stimolare l’Amministrazione Comunale e in particolare il Sindaco Laruccia ad affrontare seriamente la difficile e preoccupante situazione in cui si trova il Commercio a Trecenta, Bianchini invoca risposte.

“Il Commercio stanziale, dice il capogruppo di minoranza, sta pagando molto pesantemente le conseguenze negative prodotte sull’economia in generale dalla pandemia del Coronavirus”. I provvedimenti regionali e governativi di questi mesi in materia di contenimento dell’emergenza coronavirus, hanno portato alla chiusura temporanea ma anche definitiva di alcune attività commerciali a Trecenta, “… per cui siamo convinti, prosegue Bianchini, che Trecenta abbia bisogno di una forte decisione da parte dell’Amministrazione Comunale, come quella di sospendere tutti i Tributi Locali per andare incontro ai commercianti che chissà ancora per quanto, non incasseranno nemmeno un centesimo”.

Alla luce di questo stato di cose, Insieme per Trecenta richiama l’esempio della richiesta avanzata ai Sindaci dalla Confesercenti di Venezia-Rovigo e che il gruppo ripropone al Sindaco Laruccia.

Due sono in sintesi i provvedimenti richiesti: la proroga al 2021 di tutte le scadenze per il pagamento dei tributi locali relativi a quest’anno, e la rimodulazione degli importi dei tributi riferiti alla fase post emergenziale, al fine di sostenere le imprese nella fase di riavvio della regolare attività.

Qualora accolta, la richiesta dimostrerebbe all’opinione pubblica che le Istituzioni partecipano al dramma economico che molte aziende stanno attraversando.

Ugo Mariano Brasioli

 

Articolo di Mercoledì 17 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it