Condividi la notizia

SCUOLA ROVIGO

Appello alle istituzioni del preside Fabio Cusin: "Rovigo si merita un liceo musicale"

Fabio Cusin, preside dell'Ic Rovigo 3, sottolinea il vuoto didattico. "E' un percorso diverso dal Conservatorio. Abbiamo 750 studenti delle scuola medie ad indirizzo musicale in Polesine che non possono continuare la loro formazione culturale".

0
Succede a:
ROVIGO - Rovigo è l'unica provincia del Veneto senza liceo musicale. Ritorna a sottolineare la mancanza, il tasto dolente, Fabio Cusin, preside dell'Ic Rovigo 3 scuola coordinatrice della rassegna provinciale delle scuole medie ad indirizzo musicale, ma già dirigente del liceo scientifico Paleocapa. "Un liceo musicali ci sono a Belluno, Padova, Vicenza, tre a Verona, due a Venezia e Treviso, 13 a Napoli, quattro a Benevento, tanto per citare una città similare a Rovigo per dimensioni". "Chiedo alle istituzioni - dice il preside durante la presentazione del concerto finale della rassegna 2020 delle Smim in Accademia dei Concordi (LEGGI ARTICOLO) - quando se ne parlerà di nuovo a ottobre e novembre di sostenere la necessità di un liceo musicale in città. Sono 750 gli studenti delle scuole medie ad indirizzo musicale del Polesine". Questi studenti che studiano uno strumento per tre anni si trovano privi della possibilità di continuare gli studi superiori secondo un programma di studi che molto probabilmente hanno trovato consono alla propria natura. "I Conservatori, ne abbiamo due in Polesine, sono un percorso di studi completamente diverso, - sottolinea Cusin - il conservatorio è dedicato a chi vorrà diventare un musicista di professione. I licei musicali invece affiancano agli studi superiori la possibilità di suonare uno strumento per fattore culturale, per piacere, per sensibilità e per formazione. Siamo in Italia, la culla della musica, non possiamo ignorare questo aspetto culturale. Non c'è concorrenza tra i due percorsi di studi e possono ben coesistere".

Cusin ricorda quando qualche anno fa, con la riforma Gelmini, il liceo Roccati e il Bocchi di Adria ne fecero richiesta ma non si riuscì a costituire le classi. Ora lo scorso anno ci ha provato lo scientifico Paleocapa, ma nelle riunioni d’ambito la cosa è stata bocciata (LEGGI ARTICOLO). "Credo che i colleghi del liceo faranno ancora la domanda, chiedo agli amministratori di riflettere sull'opportunità". Cusin conclude: "Io credo che un liceo musicale ce lo meritiamo anche noi".
Articolo di Domenica 21 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it